Preisüberwachung PUE

Prezzi dei medicamenti: persiste la necessità d'agire rapidamente

      Berna (ots) - I prezzi svizzeri dei medicamenti risultano
chiaramente troppo elevati a confronto internazionale. Al contrario
di un paragone dei prezzi pubblicto la settimana scorsa da
Interpharma/Vips, l'analisi del Sorvegliante dei prezzi dimostra che
i prezzi dei medicamenti in Svizzera sono sostanzialmente più
elevati anche di quelli di un paese caro come la Germania.

    Secondo un paragone dei prezzi dei dieci preparati che realizzano il maggior fatturato, pubblicato la settimana scorsa da Interpharma/Vips, i prezzi alla produzione di sette di questi dieci preparati dovrebbero oscillare tra meno 9 e più 4 percento rispetto alla Germania. Questo confronto e le conclusioni che ne risultano non sono attualmente plausibili per i seguenti motivi.

    Interpharma/Vips si basano su vecchi prezzi tedeschi della fine del 2004. Dal 1.1.2005 i prezzi di diversi agenti terapeutici sono stati ridotti fino al 40 percento in Germania. Da gennaio 2005 vi sono quindi sostanziali differenze di prezzo. Come dimostra la statistica dei prezzi allegata attualmente sette dei dieci preparati più importanti in termini di cifra d'affari sono più cari in Svizzera, e in parte estremamente più cari che in Germania. Ad esempio, Norvasc è del 111,7 percento più caro in Svizzera, Zocor del 56,4 percento e Seretide del 47,0 percento. Solo tre dei dieci preparati confrontati (Plavix, Zyprexa, Fosa-max) sono più a buon mercato in Svizzera. In media la differenza di prezzo (a scapito della Svizzera) dei top 10 è del 33,6 percento (media non ponderata).

    La Sorveglianza dei prezzi ha la sua propria banca dati dei prezzi che aggiorna regolarmente e sistematicamente. Questa comprende attualmente più di 3000 dati paragonabili. Di questi, 2231 sono preparati originali a carico delle casse malati i cui prezzi (ex- factory e senza IVA) il 1° marzo 2005 sono ancora in media del 18,9 percento più elevati in Svizzera rispetto alla Germania.

    Conclusione:

    Non ci sono motivi per abbassare la guardia sul fronte dei prezzi. Già per i preparati con il fatturato più importante vi è la necessità d'agire urgentemente a livello dei prezzi alla produzione!

Berna, 2 marzo 2005

Rudolf Strahm, Sorvegliante dei prezzi

    Informazioni:

Rudolf Strahm, 031 322 21 02 Josef Hunkeler, 031 322 78 27



Plus de communiques: Preisüberwachung PUE

Ces informations peuvent également vous intéresser: