Bundesamt für Strassen ASTRA

Ginevra ospiterà nel 2008 il congresso europeo sui sistemi di trasporto intelligenti

Berna (ots) - Il settimo congresso europeo sui trasporti intelligenti dell’ERTICO (European Telematics Implementation Committee) si terrà nel 2008 a Ginevra. Il comitato di supervisione dell’ERTICO ha scelto la città sulle rive del Rodano per lo svolgimento di quest’importante manifestazione. L’Ufficio federale delle strade è onorato di collaborare all’evento insieme alla città di Ginevra, ai partner its-ch e agli sponsor nazionali. La candidatura della città di Ginevra è stata sostenuta attivamente nella lettera di accompagnamento firmata dal Consigliere federale Moritz Leuenberger, dal Consiglio di Stato ginevrino, dalle organizzazioni internazionali e dal Presidente di its-ch. Il congresso avrà luogo dal 10 al 12 giugno 2008 e riunirà più di un centinaio di partner dell’ERTICO tra cui autorità, industriali, gestori di infrastrutture, associazioni dei trasporti e rappresentanti della ricerca provenienti da tutta Europa. Importanza della telematica stradale „its“ è l’abbreviazione di Intelligent Transport Systems. its-ch è l’organo svizzero attivo nel settore, che funge da piattaforma di coordinamento e di informazione per tutti gli operatori interessati. Ed è proprio la collaborazione con i partner dell’industria uno degli obiettivi di its-ch. Le tecnologie disponibili a medio termine nel campo dei sistemi di trasporto intelligenti permetteranno in futuro di smaltire meglio i flussi di traffico in Europa e in Svizzera, nonché di utilizzare e gestire meglio e in modo più sicuro l’infrastruttura. Uno degli obiettivi dell’impiego della telematica stradale è inoltre quello di aumentare la sicurezza della circolazione e di ridurre l’inquinamento ambientale. Diminuirebbero anche le code sulle strade e le conseguenti perdite di tempo, mentre migliorerebbe il comfort degli utenti del traffico. Tutto ciò richiede efficaci misure di coordinamento sia a livello nazionale che internazionale, compito che l’ERTICO si assume a livello europeo. Telematica stradale in Svizzera La telematica stradale deriva dalla fusione delle telecomunicazioni e dell’informatica impiegate nei trasporti. Già oggi essa viene applicata con successo ed è largamente accettata dagli utenti: basta pensare ai sistemi di informazione elettronica relativi ai parcheggi nelle città, alla riscossione elettronica della tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni, o ancora alla gestione del traffico pesante al San Gottardo mediante il sistema del contagocce. its-ch, la piattaforma svizzera della telematica stradale, è un’organizzazione non-profit, a cui aderiscono i seguenti partner: AIPCR (Associazione mondiale della strada), USTRA (Ufficio federale delle strade), auto-svizzera (Associazione degli importatori svizzeri di automobili), SPF (Scuole politecniche federali), CIC (Conferenza degli ingegneri cantonali), CCPCS (Conferenza dei comandanti delle polizie cantonali della Svizzera), DGD (Direzione generale delle dogane), SVI (Associazione svizzera degli ingegneri del traffico), SSR (Società svizzera di radiotelevisione), SwissT.net (Rete svizzera delle tecnologie), TCS (Touring Club Svizzero), UTP (Unione dei trasporti pubblici) e VSS (Associazione svizzera dei professionisti della strada e dei trasporti). Il Presidente di its-ch è Rudolf Dieterle, Direttore dell’USTRA. DATEC Dipartimento federale dell’Ambiente, dei Trasporti, dell’Energia e delle Comunicazioni Servizio stampa Informazioni: servizio dell’informazione e della comunicazione dell’USTRA, tel. 031 324 14 91

Ces informations peuvent également vous intéresser: