Contrôle fédéral des finances

Programma annuale 2002

Garanzia del funzionamento del servizio aereo Berna (ots) - La Delegazione delle finanze delle Camere federali e il Consiglio federale hanno ricevuto per conoscenza il programma annuale di revisione 2002 del Controllo federale delle finanze (CDF). I punti centrali del programma del CDF sono tra l'altro costituiti dal conto di Stato, dall'AlpTansit, dall'AVS, dal settore dei PF, da EXPO.02 e dai sistemi di controllo interni. Il CDF è continuamente sollecitato a seguito della liberazione e dell'utilizzazione del mutuo di transizione della Confederazione per la garanzia di un regolare funzionamento del servizio aereo. In qualità di organo superiore di vigilanza finanziaria della Confederazione, il Controllo federale delle finanze (CDF) assiste l'amministrazione affinché impieghi le risorse della Confederazione in modo conforme alla legge, parsimonioso ed efficace e cura la corretta tenuta dei conti. Esso coadiuva in tal modo il Parlamento nella sua alta vigilanza nonché il Consiglio federale nella sua vigilanza sull'amministrazione federale. Conformemente alla legge sul Controllo delle finanze, il CDF ha stabilito autonomamente il proprio programma di revisione e lo ha trasmesso per conoscenza alla Delegazione delle finanze delle Camere federali e al Consiglio federale. Il Grounding di Swissair ha provocato un vasto impegno finanziario della Confederazione. L'eccezionalità dell'evento ha sollecitato anche l'impegno del CDF, che è stato incaricato di vigilare sulla liberazione e sull'utilizzazione del mutuo di transizione. Il CDF vigila fino al termine del piano dei voli invernale affinché vengano liberati unicamente i pagamenti che rientrano nell'interesse di un regolare passaggio del servizio dei voli alla nuova compagnia aerea. Anche nel corrente anno circa la metà dell'effettivo del CDF viene assorbita dall'esecuzione di verifiche obbligatorie. Annualmente il CDF effettua all'incirca dieci esami finali presso la Confederazione, le sue aziende e le assicurazioni sociali. Mandati importanti sono costituiti dal conto di Stato, dal conto annuale della Regìa federale degli alcool, dal fondo di compensazione AVS, dall'assicurazione contro la disoccupazione, dal fondo per i grandi progetti ferroviari, dall'Istituto Federale della Proprietà Intellettuale. Il CDF svolge inoltre mandati di revisione presso organizzazioni internazionali e nel settore parastatale. Circa il 40 per cento delle risorse del CDF viene impiegato per la vigilanza finanziaria. Per la selezione degli oggetti da esaminare il CDF si basa su un'analisi informatizzata dei rischi. I settori a rischio elevato sono sottoposti a verifica approfondita. Al riguardo si tratta di revisioni di servizi, verifiche di costruzioni e di acquisti, controlli dei prezzi, revisioni informatiche e verifiche della redditività. ots Originaltext: CDF Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Kurt Grüter, Direttore del CDF Tel. +41/31/323'10'01 Dipartimento federale delle finanze Comunicazione CH-3003 Berne Tel. +41/(0)31/322'60'33 Fax +41/(0)31/323'38'52 E-mail:info@gs-efd.admin.ch Internet: http://www.dff.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: