Jumbo-Markt AG

Jumbo-Markt AG: Singolare elezione a Miss alla ZÜSPA di Zurigo

Zurigo (ots) - Concorrenza per Miss Svizzera. La simpatica Nadja Monney di St. Silvester ha vinto il titolo di "Miss Do-it-yourself" lo scorso sabato nel padiglione 7 della ZÜSPA di Zurigo. Sonya Kraus, star di PRO7, ha consegnato alla neoeletta il "Trapano di diamante". Le candidate alla finale 2009 della terza edizione di Miss Do-it-yourself - la migliore hobbista della Svizzera - hanno dimostrato che charme e abilità manuale possono andare a braccetto. Tutto ricordava l'elezione di Miss Svizzera, solo che le sei attraenti candidate anziché presentarsi in bikini e abito da sera sono salite in abiti da lavoro sull'ampio palcoscenico dell'enorme padiglione fieristico, allestito in stile laboratorio professionale. Doris De Luca, casalinga da Briga, Vanja Marsenic, istruttrice di fitness da Zwingen, Nadja Monney, impiegata di commercio al dettaglio da St. Silvester, Tanja Boss, responsabile vendita da Castel S. Pietro, Laura Planzer, animatrice per bambini da San Gallo e Daniela Niemann, estetista da Balsthal sono arrivate alla finale dopo una dura selezione tra numerose candidate. L'icona tedesca del "Do-it-yourself" Sonya Kraus ha accompagnato in grande stile le concorrenti sul palco, davanti a un pubblico calorosissimo. Telecamere, fotografi e giornalisti assediavano le candidate. Alle dodici e trenta in punto Sonya Kraus ha dato inizio al concorso. Ed ecco i compiti da svolgere per essere incoronata "Miss Do-it-yourself": - pittura creativa delle pareti - realizzare una cornice per quadri, assemblarla e montarla - posa di laminato - appendere un'asta per le tende e drappeggiare la tenda - decorazione di interni con diversi oggetti d'allestimento I criteri di valutazione comprendevano anche creatività e sicurezza sul lavoro. Le sei artigiane per hobby hanno affrontato i lavori da autentiche professioniste. È quindi iniziata la danza dei pennelli e dei muscoli nel segare il laminato, senza mai dimenticare gli occhiali protettivi. Il tutto inframmezzato da interviste televisive o spiegazioni sulle loro idee creative alla moderatrice Sonya Kraus, dimostrando di essere a proprio agio tra i media. Durante la pausa, Eliana Burki ha incantato il pubblico presente con la sua performance moderna al corno delle alpi. Difficile per la giuria composta da sei esperti, tra cui anche l'ex Mister Svizzera Renzo Blumenthal, designare la vincitrice. Claude Lewin, CEO di Jumbo-Markt AG ha affermato: "Nadja ha avuto qualche problema all'inizio con la cornice, ma ci ha convinto la combinazione di colori che ha scelto, coerente e intonata. Anche la prova conclusiva della decorazione di interni, che si intonava perfettamente con il colore che ha utilizzato per le pareti, è stata determinante per la vittoria del suo progetto". La vincitrice Nadja Monney - sposata, madre di 3 figli e impiegata a tempo parziale nel commercio al dettaglio - ha ricevuto in premio una settimana di vacanza creativa per due persone all'estero e un buono acquisto JUMBO del valore di 1500 franchi. È inoltre previsto il suo impegno quale testimonial di JUMBO. Le altre finaliste hanno ricevuto un buono acquisto di 500 franchi ciascuna e hanno potuto tenere i materiali e gli attrezzi utilizzati durante il concorso. ots Originaltext: Jumbo-Markt AG Internet: www.presseportal.ch Contatto: Jumbo-Markt AG Massimo Moretti Industriestrasse 34 CH-8305 Dietlikon Tel.: +41/44/805'62'33 Fax: +41/44/805'62'12 E-mail: presse@jumbo.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: