Département fédéral de l'économie

Ordinanza sulla determinazione delle zone che possono beneficiare del "decreto Bonny" Nuova determinazione delle zone di rilancio economic

    Berna (ots) - Il Dipartimento federale dell'economia pubblica l'ordinanza sulla determinazione delle zone di rilancio economico. La nuova determinazione tiene maggiormente conto dei fattori strutturali ed eleva la quota delle zone beneficiarie dal 25 al 27% della popolazione svizzera.

    In occasione della proroga di 5 anni del decreto federale in favore delle zone di rilancio economico, decisa nella primavera del 2001, il Parlamento ha auspicato che si tenesse maggiormente conto dei fattori strutturali ai fini della determinazione delle zone beneficiarie. L'ordinanza del Consiglio federale ha così introdotto un meccanismo che concede una più ampia libertà d'azione ai Cantoni: il Dipartimento federale dell'economia (DFE) ha definito, nel dicembre 2001, limiti massimi in base ai quali i Cantoni hanno presentato proposte dettagliate. La determinazione decisa nell'ordinanza del DFE comporta un leggero aumento della quota delle regioni beneficiarie che passa dal 25 al 27,3% della popolazione svizzera.

    Rispetto all'ordinanza del 30 giugno 1997, vanno segnalati i seguenti elementi:

    2 Cantoni beneficiano dell'aiuto federale per tutto il loro     territorio: NE e JU;

    7 Cantoni registrano un aumento delle zone beneficiarie rispetto     all'ordinanza del 1997: BE, LU, FR, SG, GR, TG e TI;

    2 Cantoni sono nuovi: OW e AR;

    6 Cantoni registrano una diminuzione delle zone beneficiarie: UR,     GL, SO, SH, VD e VS;

    9 Cantoni non beneficiano dell'aiuto federale: ZH, SZ, NW, ZG, BS,     BL, AI, AG e GE.

ots Originaltext: DFE
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Philippe Jeanneret
capo settore Imprese / Finanziamenti
Tel. +41/31/322'29'61



Plus de communiques: Département fédéral de l'économie

Ces informations peuvent également vous intéresser: