Département fédéral de l'économie

Comunicato stampa a conclusione della tavola rotonda di sabato 2 febbraio 2002 della Commissione economica bilaterale Svizzera-Stati Uniti

    New York (ots) - Una tavola rotonda Svizzera-Stati Uniti sul tema «Bioterrorismo: la risposta dell'industria farmaceutica» si è tenuta il 2 febbraio 2002 a margine del World Economic Forum a New York. Il capo del Dipartimento federale dell'economia, Pascal Couchepin, e il Segretario di Stato americano agli affari sociali e alla sanità, Tommy Thompson, hanno condotto il dibattito organizzato dalla Commissione economica bilaterale Svizzera-Stati Uniti. All'incontro erano presenti anche i responsabili delle industrie farmaceutiche svizzere e statunitensi. Il Consigliere federale Couchepin e il Segretario di Stato Thompson hanno ricordato le sfide del bioterrorismo e illustrato le attuali strategie dei rispetti governi. I partecipanti alla tavola rotonda hanno poi affrontato la questione dei dispositivi di allerta e di prevenzione in materia di attentati bioterroristici e, successivamente, hanno esaminato la fattibilità di un «codice di condotta e di cooperazione» globale per le industrie farmaceutiche, uno sforzo questo che andrebbe accompagnato con obblighi e azioni internazionali.

    Alla tavola rotonda hanno altresì partecipato Daniel Vasella, CEO di Novartis; Fred Hassan, CEO di Pharmacia Group; Bernhard Brunner, Direttore del Laboratorio AC di Spiez, Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport; Michael Moodie, Presidente del Chemical & Biological Control Institute (CBACI). Fra i partecipanti, anche l'Ambasciatore degli USA in Svizzera, Mercer Reynolds, e il Segretario di Stato all'economia, David Syz.

    L'animato dibattito è stato moderato dall'ex Senatore americano Sam Nunn ed ha affrontato i temi seguenti:

    «11 settembre - in che modo gli attacchi dell'11 settembre e la minaccia dell'antrace hanno cambiato la nostra percezione delle minacce bioterroristiche?

    «Preparazione: in che modo l'industria farmaceutica può preparare la società a rispondere agli attacchi del bioterrorismo?

    «Nuovi standard e / o controlli: le misure di biosicurezza adottate dall'industria e dai laboratori universitari offrono tutte le garanzie contro i tentativi terroristici di appropriazione delle sostanze pericolose?

    La Commissione economica bilaterale Svizzera - Stati Uniti intende
favorire la collaborazione dei capi di governo e dei responsabili del
mondo industriale dei due Paesi nel quadro di progetti comuni volti a
rafforzare il dialogo politico fra i due Stati.

ots Originaltext: DFE
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Katja Mäder
portavoce del DFE
tel. +41 79 309 42 35



Plus de communiques: Département fédéral de l'économie

Ces informations peuvent également vous intéresser: