Département fédéral de l'économie

Il Consiglio federale favorevole al ritorno del WEF a Davos

Berna (ots) - Per la Svizzera il World Economic Forum (WEF) resta un'istituzione di grande importanza. Questo l'avviso del Consiglio federale il quale si adopera affinché a partire dal 2003 il WEF si tenga nuovamente a Davos. A tal fine si è dichiarato disposto a sostenere attivamente lo svolgimento del Forum in questa città partecipando in maniera consistente ai costi necessari per garantire la sicurezza del WEF 2003 e degli incontri successivi nonché ad assicurare parte del finanziamento della Fondazione «In the Spirit of Davos» in via di costituzione. L'allontanamento del WEF dalla Svizzera avrebbe, secondo il Consiglio federale, conseguenze negative per il nostro Paese, non da ultimo perché lo stesso potrebbe accadere per manifestazioni analoghe di organizzazioni pubbliche o private attive su scala internazionale. Consapevole del significato del WEF e nella convinzione che la Fondazione Spirit of Davos» potrebbe contribuire ad un allentamento delle tensioni e conseguentemente ad una riduzione dei costi per la sicurezza, il Consiglio federale ha adottato, rispettivamente, confermato le seguenti decisioni: 1. Il Consiglio federale partecipa, per intanto fino al 2005, all‘80% dei costi per le misure supplementari di sicurezza a beneficio di persone che godono della protezione del diritto internazionale, sempreché il WEF 2003 e gli appuntamenti successivi si tengano nuovamente a Davos. Si tratta di tre a quattro milioni di franchi l'anno ovvero tre ottavi dei costi totali necessari per il dispositivo di sicurezza del WEF; altri tre ottavi sono coperti dal Cantone dei Grigioni e i restanti due ottavi sono assunti in eguale misura dal Comune di Davos e dalla Fondazione del WEF. Inoltre, la Confederazione offrirà anche in futuro alla polizia cantonale grigionese il suo sostegno in persone e mezzi (elicotteri, veicoli, materiale vario, personale di servizio) senza addebitare al Cantone dei Grigioni il costo per l'impiego di guardie delle fortificazioni. 2. La Confederazione sostiene, insieme al Cantone dei Grigioni e al Comune di Davos, la creazione della Fondazione In the Spirit of Davos» quale piattaforma di dialogo e partecipa in parti uguali al capitale di fondazione pari a 300'000 franchi. In occasione del WEF 2002 a New York, la Svizzera politica, economica e turistica sarà rappresentata da personaggi di spicco. Il Presidente della Confederazione Kaspar Villiger terrà un discorso durante la cerimonia di inaugurazione prevista per il 31 gennaio, mentre il Consigliere federale Pascal Couchepin presiederà il 2 febbraio una manifestazione della Joint Economic Commission sul tema misure di lotta contro il bioterrorismo. Alla cerimonia di chiusura del 4 febbraio saranno presenti i Consiglieri federali Pascal Couchepin e Joseph Deiss. Dal canto loro, le organizzazioni Presenza Svizzera e Turismo Svizzera (insieme alle organizzazioni turistiche di Davos e dei Grigioni) stanno pianificando varie iniziative nel campo delle PR. ots Originaltext: DFE Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Robin Tickle, capo del servizio della comunicazione, DFE, tel. +41 31 322 20 25

Ces informations peuvent également vous intéresser: