Département fédéral de l'économie

(ots) Contributi per la conservazione della razza delle Franches Montagnes

Berna (ots) - Nell´intento di conservare la razza delle Franches Montagnes la Confederazione verserà un premio di 200 franchi al massimo per giumenta a condizione che i Cantoni partecipino in egual misura al finanziamento di questo provvedimento. Il Consiglio federale ha modificato in tal senso l´ordinanza concernente l´allevamento di animali e ha inoltre deciso che a partire dal 1o gennaio 2001 il contingente dei bovini da allevamento verrà messo all´asta. Con la modifica dell´ordinanza concernente l´allevamento di animali il Consiglio federale ha introdotto un premio di 200 franchi al massimo per giumenta della razza delle Franches Montagnes. Esso ha inoltre stabilito che il contingente doganale dei bovini da allevamento sarà oggetto di una vendita all´asta. Il premio è finalizzato alla conservazione della razza originaria svizzera delle Franches Montagnes e dovrebbe interessare complessivamente 2900 giumente. Com´è il caso per il contingente doganale degli animali della specie equina, a partire dal 1o gennaio 2001 il contingente doganale »animali della specie bovina" verrà ripartito nel quadro di una procedura di vendita all´asta. Il Consiglio federale ha esteso il periodo di applicazione dell´ordinanza concernente le aliquote di dazio del formaggio proveniente dalla Comunità europea al 31 dicembre 2001. Trattasi di singole concessioni doganali autonome per le quali la Svizzera aveva assunto un impegno a titolo di compensazione per determinate correzioni che sarebbero state apportate in un secondo tempo all´elenco degli impegni GATT-OMC. Queste concessioni rientrano nell´accordo sul formaggio concluso nel frattempo tra Svizzera ed UE. L´ordinanza citata sarà abrogata al momento dell´entrata in vigore di tale accordo. ots Originaltext: Ufficio federale dell´agricoltura Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Ufficio federale dell´agricoltura, Jacques Morel, Vicedirettore, tel. +41 31 322 25 03, Urs Aeschlimann, Sezione Importazioni ed esportazioni, tel. +41 31 322 23 72.

Ces informations peuvent également vous intéresser: