Office féd. développement territorial

Cifre sull'evoluzione degli impianti di trasporto turistici

Berna (ots) Il numero degli impianti di trasporto turistici (ITT) in Svizzera è diminuito, negli anni Novanta, di circa il 6 per cento, mentre parallelamente la capacità di trasporto è aumentata di circa il 3 per cento. Si delinea inoltre nettamente una tendenza alla dislocazione degli impianti a quote più elevate, con una maggiore sicurezza d'innevamento. La costruzione di impianti in zone non ancora urbanizzate costituisce l'eccezione, mentre di regola i nuovi impianti vengono costruiti in sostituzione di impianti già esistenti. L'evoluzione degli impianti di trasporto turistici (ITT) è oggetto di un regolare rilevamento completo. La sesta edizione della »statistica ITT" verrà pubblicata dall'Ufficio federale dello sviluppo territoriale (USTE) all'inizio del 2001. Il presente »dossier" contiene un riassunto delle principali risultanze. Il documento prende in esame l'evoluzione delle ITT negli anni Novanta documentandola con grafici e commentandola dal punto di vista della politica d'ordinamento del territorio. Il numero delle ITT diminuisce mentre nel contempo aumenta la loro capacità di trasporto. Non di rado, le sciovie vengono sostituite con più efficienti seggiovie. Specialmente in seguito alla diminuzione della sicurezza d'innevamento le ITT si spostano in alta quota con una considerevole diminuzione degli impianti a quota tra 1'000 e 1'500 m.s.m. Va valutato positivamente il fatto che i nuovi impianti vengono costruiti sempre più spesso in sostituzione di impianti obsoleti in ubicazione preesistenti. Nell'ottica dell'ordinamento del territorio uno sviluppo equilibrato di paesaggi ricreativi tecnicamente attrezzati con un'offerta turistica di alta qualità da un canto e di paesaggi silenziosi in armonia della natura dall'altro è di fondamentale importanza. La concentrazione spaziale degli impianti di trasporto turistici che si sta delineando, combinata a una maggiore capacità di trasporto, pone le regioni e i comuni di villeggiatura di fronte a nuove sfide. La più intensa sollecitazione delle superfici, il maggiore traffico, le più elevate esigenze degli ospiti in cerca di ristori in relazione all'efficienza degli impianti di trasporto e della qualità di ristori richiedono una pianificazione lungimirante dello sviluppo dei Comuni e delle regioni turistiche. ots Originaltext: Ufficio federale dello sviluppo territoriale Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Ufficio federale dello sviluppo territoriale, Servizio d'informazione, Fritz Bosshart, tel. +41 31 322 40 43, e-mail: fritz.bosshart@brp.admin.ch o Rudolf Menzi, tel. +41 31 322 40 55, e-mail: rudolf.menzi@brp.admin.ch. Allegato: "dossier" 5/00 - "Statistica ITT"

Ces informations peuvent également vous intéresser: