Off. féd. environ., forêts, paysage

Paesaggi protetti quale attrazione turistica

Berna (ots) - L'utilità del paesaggio per il turismo svizzero ammonta ad almeno 2,5 miliardi di franchi all'anno. Per questo motivo la Confederazione sostiene le sinergie tra paesaggio e turismo. Queste iniziative vengono presentate per la prima volta in occasione del congresso «Turismo rispettoso della natura», che ha luogo l'11 e il 12 giugno a Wildhaus (SG). L'attrattiva turistica della Svizzera si basa soprattutto sul suo paesaggio incomparabile. Il 76 per cento degli Svizzeri cita la natura e il paesaggio quale motivo di un viaggio. Per quanto concerne gli ospiti stranieri, questa percentuale raggiunge addirittura l'83 per cento. Da uno studio del Segretariato di Stato dell'economia (seco) risulta che l'utilità del paesaggio per il turismo svizzero ammonta ad almeno 2,5 miliardi di franchi all'anno. In caso di deterioramento della qualità del paesaggio rispetto ai Paesi limitrofi, il turismo svizzero dovrebbe attendersi notevoli perdite. Secondo lo studio del seco, il numero di turisti provenienti dalla Svizzera e dall'estero dovrebbe diminuire del 20 rispettivamente del 30 per cento. Le entrate diminuirebbero di due miliardi di franchi e l'utilità del paesaggio di 800 milioni di franchi. Per contro, coordinando in modo intelligente gli interessi del turismo e del paesaggio, la crescita del turismo rispettoso della natura potrebbe raggiungere addirittura il 40 per cento nel corso dei prossimi cinque a dieci anni. Per questo motivo la Confederazione promuove tutti gli sforzi intesi a creare offerte turistiche orientate verso la natura e il paesaggio. Essa si impegna, tra l'altro, in favore dell'istituzione di parchi naturali. La cura rispettosa dell'ambiente di questi paesaggi - normalmente nelle regioni economicamente deboli - offre un reddito alla popolazione indigena e contribuisce nel contempo al mantenimento delle qualità naturali e paesaggistiche. Elevati valori in materia di natura e di paesaggio costituiscono la premessa per un marchio »parco naturale” turisticamente credibile e attrattivo. In occasione del congresso «Turismo rispettoso della natura», che ha luogo l'11 e il 12 giugno a Wildhaus (SG), il seco, l'UFAFP e Svizzera Turismo presentano per la prima volta alcune iniziative volte a promuovere un turismo ecologico. ots Originaltext: UFAFP / seco Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Dr. Karl Koch esperto di turismo, seco Tel. +41/31/322'29'38 Dr. Willy Geiger vicedirettore dell'UFAFP Tel. +41/31/322'24'96

Ces informations peuvent également vous intéresser: