Office fédéral des transports

Ministri dei trasporti dei Paesi dell'arco alpino: prima riunione dell'organismo permanente

Berna (ots) - L'organismo permanente istituito in occasione del vertice dei ministri dei trasporti di Zurigo del 30 novembre 2001 si è riunito per la prima volta a Gerzensee (BE), presieduto dal dott. Max Friedli, direttore dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT). Ad esso è stato dato il nome di "Comitato direttivo per la sicurezza dei trasporti e la mobilità nella regione alpina". Al centro dei colloqui sono state diverse questioni organizzative e le esperienze finora accumulate nel settore del traffico stradale e ferroviario delle merci attraverso le Alpi dai Paesi che da questi flussi di traffico sono direttamente toccati. Il nuovo organismo appronterà un primo pacchetto di misure da proporre ai ministri dei trasporti per migliorare il traffico nella regione alpina. Si parla di uno studio concernente la mobilità attraverso l'arco alpino e di misure per incrementare la sicurezza nelle gallerie stradali e per rendere più attrattiva l'offerta ferroviaria. Delle decisioni concrete potranno venire però solo dal prossimo vertice ministeriale che si terrà nell'autunno 2002. Alla conferenza di Zurigo del 30 novembre 2001 i ministri dei trasporti di Germania, Italia, Austria, Francia e Svizzera, in presenza della vicepresidente della Commissione europea, hanno deciso di aumentare la sicurezza del traffico stradale attraverso le Alpi e in particolare in galleria. In una dichiarazione congiunta è stata prospettata una serie di misure d'intervento in diversi settori, tra cui, per esempio, una rigorosa applicazione della legislazione vigente e l'esecuzione di controlli più severi, provvedimenti tecnici e edili per aumentare la sicurezza e misure per promuovere il trasporto delle merci per ferrovia. Per definire concretamente dette misure e vigilare sulla loro attuazione, i ministri hanno convenuto di istituire un organismo permanente a livello di alti funzionari. Quest'ultimo si è riunito oggi per la prima volta a Gerzensee, sotto la presidenza del direttore dell'UFT, dott. Max Friedli. Alla riunione costituente hanno partecipato rappresentanti dei Paesi dell'arco alpino e, come osservatori, rappresentanti della Commissione Ue. Il così insediato "Comitato direttivo" ha definito il programma di lavoro in funzione del prossimo vertice ministeriale che si terrà nell'autunno 2002. Da un lato saranno definite le modalità di svolgimento dello studio "Mobilità nella regione alpina", mentre dall'altro dovranno essere presentate proposte per l'attuazione di provvedimenti in campo tanto stradale quanto ferroviario volti a migliorare la sicurezza dei trasporti nell'arco alpino. Il Comitato terrà un'altra riunione su questo tema nel luglio prossimo. La preparazione del vertice ministeriale in autunno sarà invece oggetto di una successiva riunione in ottobre. ots Originaltext: UFT Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Ufficio federale dei trasporti Servizio stampa UFT, Comunicazione Tel. +41/31/322'57'75

Ces informations peuvent également vous intéresser: