Office fédéral de l'agriculture

Incontro sulla sicurezza e sulla qualità delle derrate alimentari

    Berna (ots) - Stato e ricerca sono chiamati a impegnarsi attivamente nell'ambito della sicurezza delle derrate alimentari e della qualità dei prodotti. Ciò è quanto emerso dall'incontro organizzato dall'unità amministrativa della ricerca agronomica dell'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) svoltosi il 21 agosto a Morat.

    I consumatori e l'opinione pubblica oggigiorno chiedono sicurezza assoluta in merito alle derrate alimentari, attribuendo un'importanza primaria alla qualità interna ed esterna dei prodotti. "Questo è il presupposto che guida ricerca pubblica e Stato nella verifica e nell'autorizzazione dei provvedimenti volti a proteggere le derrate alimentari come pure nell'esecuzione di controlli", ha affermato il vicedirettore dell'UFAG Eduard Hofer in occasione dell'incontro organizzato dalle sei Stazioni federali di ricerche dell'UFAG, in collaborazione con il PFZ e la Scuola superiore di agronomia di Zollikofen.

    Renato Amadò e Felix Escher, professori dell'Istituto di scienza alimentare e nutrizione del PFZ, hanno esaminato i fattori che influenzano rispettivamente sicurezza e qualità delle derrate alimentari. Amadò ha classificato i rischi per la nostra alimentazione sulla base di tre criteri: »serietà” degli effetti, "frequenza" dei casi e "origine" (momento in cui compaiono gli effetti), ordinandoli in maniera decrescente come segue: rischi dovuti ai microrganismi presenti nelle derrate alimentare, rischi legati all'alimentazione, rischi dovuti all'inquinamento ambientale, rischi dovuti alle componenti tossiche proprie delle derrate alimentari e rischi dovuti agli additivi alimentari.

    Escher ha evidenziato la differenza che esiste tra qualità della produzione e qualità del prodotto. La prima indica il metodo secondo cui si ottiene e si trasforma un prodotto alimentare, il che non influenza necessariamente la qualità del prodotto. Per quest'ultima, oltre alla sicurezza tossicologica, sono determinanti soprattutto il valore nutritivo e, negli ultimi tempi, il valore salutare.

    Inoltre, anche colore, gusto e consistenza contribuiscono a far sì che la qualità culinaria di un prodotto soddisfi le aspettative dei consumatori.

    Il vicedirettore dell'UFAG Jacques Morel, responsabile della ricerca agronomica, sottolinea che sicurezza e qualità delle derrate alimentari svolgono un ruolo determinante non soltanto per l'opinione pubblica, bensì anche a tutti i livelli della catena alimentare e per la ricerca. Sebbene le derrate alimentari non siano mai state così sicure e qualitativamente valide come oggi, non bisogna mai escludere conseguenze negative legate a questi due fattori. Occorre dunque informare costantemente l'opinione pubblica e adottare immediatamente i provvedimenti necessari.

ots Originaltext: Ufficio federale dell'agricoltura
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Ufficio federale dell'agricoltura
Servizio della stampa e dell'informazione
Urs Gantner
Capo Stato maggiore della ricerca
Tel. +41/31/322'25'74



Plus de communiques: Office fédéral de l'agriculture

Ces informations peuvent également vous intéresser: