Office fédéral de l'agriculture

La Svizzera riceve le lodi dell'UE peril suo sistema di controllo dei prodotti biologici

Berna (ots) - Dall'11 al 15 giugno 2001 la DG SANCO ha effettuato una visita in Svizzera al fine di valutare l'applicazione delle prescrizioni normative federali concernenti la produzione, la trasformazione, l'importazione ed il controllo di prodotti biologici. In tale occasione sono stati esaminati anche le autorità federali preposte (Ufficio federale dell'agricoltura, Servizio di accreditamento svizzero), le autorità cantonali competenti in materia di derrate alimentari nonché i Servizi privati di controllo, che si occupano dell'osservanza delle prescrizioni federali. Inoltre sono state ispezionate varie imprese agricole, di trasformazione e d'importazione. La DG SANCO nel suo rapporto ha espresso una valutazione globale del sistema svizzero decisamente positiva. Ha raccomandato, inoltre, alla Commissione europea di garantire di diritto alla Svizzera lo statuto di Paese terzo, prendendo in esame lo sviluppo di una futura collaborazione. Sono state pure espresse raccomandazioni alle autorità svizzere volte ad un ulteriore miglioramento del sistema attuale. A titolo d'esempio, la Confederazione dovrebbe intensificare la sua attività di vigilanza nei confronti degli operatori privati del mercato, stabilendo prescrizioni di controllo più precise e valide per alcuni settori tecnici. Il rapporto della DG SANCO sarà pubblicato prossimamente nel sito Internet della Commissione, all'indirizzo: http://europa.eu.int/comm/food/fs/inspections/fnaoi/reports/organic_f arming/switzerland/index_en.html ots Originaltext: UFAG Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Ufficio federale dell'agricoltura Servizio della stampa e dell'informazione Patrik Aebi Capo Sezione Promozione della qualità e delle vendite Tel. +41/31/322'25'92

Ces informations peuvent également vous intéresser: