Office fédéral de l'agriculture

Visita degli ambasciatori all'agricoltura vodese

    Berna (ots) - 60 funzionari d'ambasciata addetti al settore agricolo, provenienti da Berna e Ginevra, sono convenuti oggi nel Canton Vaud dove sono stati informati in merito agli obiettivi della politica agricola svizzera. Si sono detti impressionati delle prestazioni e della volontà di riforma del nostro settore primario. Le discussioni sono state incentrate sui concetti di sostenibilità e di multifunzionalità che stanno alla base dell'agricoltura svizzera.

    In un contesto caratterizzato da rapidi mutamenti dovuti alla globalizzazione e da continui spostamenti dei valori sociali è indispensabile giungere a una combinazione ottimale fra i provvedimenti di politica agricola, affinché il settore primario possa svilupparsi all'insegna della sostenibilità, ha spiegato Manfred Bötsch, direttore dell'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) ai funzionari d'ambasciata addetti al settore agricolo. Uno sviluppo può essere sostenibile soltanto se si crea un equilibrio dinamico fra le componenti economia, ecologia e aspetti sociali. La politica agricola deve quindi contribuire ad instaurare un giusto equilibrio fra i tre fattori determinanti dal profilo della sostenibilità, adottando provvedimenti adeguati e nella scia dell'evoluzione delle condizioni quadro generali, ha affermato Manfred Bötsch alla scuola cantonale d'agricoltura di Grange-Verney. Anche il prossimo ciclo di negoziati dell'OMC dovrebbe essere all'insegna di tali principi.

    I funzionari d'ambasciata hanno poi visitato il caseificio dimostrativo di Moudon, quattro aziende agricole e i vigneti di Aigle, avendo cos" modo di accertarsi di come la teoria sia diventata pratica. L'incontro si è concluso con la degustazione di specialità svizzere.

ots Originaltext: UFAG
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Jürg Jordi, Sezione Informazione, tel. +41 31 322 81 28

Ufficio federale dell'agricoltura
Servizio della stampa e dell'informazione



Plus de communiques: Office fédéral de l'agriculture

Ces informations peuvent également vous intéresser: