Secrétariat d'Etat à l'économie

Visita del ministro indiano del commercio e dell'industria Murasoli Maran al consigliere federale Pascal Couchepin

Berna (ots) - Il 20 giugno il capo del Dipartimento federale dell'economia, consigliere federale Pascal Couchepin, riceverà il ministro indiano del commercio e dell'industria Murasoli Maran, nonché - al termine del colloquio ufficiale la delegazione economica che lo accompagnerà. Scopo della visita è curare e intensificare i rapporti economici bilaterali. Anche la politica commerciale e quella degli investimenti, in ambito bilaterale e multilaterale, avranno un ruolo di primo piano. Il ministro indiano del commercio e dell'industria Maran, accompagnato da un delegazione economica formata da 21 persone, rimarrà in Svizzerà dal 18 al 22 giugno 2002. Egli visiterà diverse città (Zurigo, Berna, Interlaken, Losanna) e incontrerà uomini d'affari, associazioni economiche e istituzioni pubbliche interessate all'India. In primo luogo si tratterà di far conoscere maggiormente le competenze indiane in ambito economico, promuovere una collaborazione ad indirizzo tecnologico, intensificare gli scambi commerciali bilaterali e le reciproche attività d'investimento. L'India conta circa 1 miliardo di abitanti e può disporre di un crescente potenziale economico che viene sempre di più sfruttato da imprese nazionali ed estere. Le riforme economiche attuate dal governo negli ultimi anni, come pure la graduale apertura dei mercati, si dimostrano efficaci. Scambi commerciali tra Svizzera e India (in mio fr.): Cifre (nel 2001): Esportazioni: macchine 51%, prodotti chimici (esclusi i prodotti farmaceutici) 17%, strumenti 9% Importazioni: tessili 30%, prodotti chimici (esclusi i prodotti farmaceutici) 29%, metalli preziosi 11% Seduta fotografica: giovedì 20 giugno 2002, alle ore 10.50, davanti alla sala 40, Palazzo federale Est ots Originaltext: seco Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Brigitte Bruhin seco capo Politica per Paesi / India e Asia centrale tel. +41/31/324'08'76 Robin Tickle capo Servizio della comunicazione DFE tel. +41/31/322'20'07