Ministère public de la Confédération

Ministero pubblico: Paul-Xavier Cornu diventa capo dei servizi di stato maggiore

Berna (ots) - Il giudice cantonale friburghese Paul-Xavier Cornu è stato nominato capo dei servizi di stato maggiore nel Ministero pubblico della Confederazione (MPC). Sul fondamento della sua nuova funzione, prenderà posto nella direzione del Ministero pubblico della Confederazione per sostenere in particolare, nel quadro dei compiti di stato maggiore, il procuratore pubblico come anche il rispettivo sostituto. Paul-Xavier Cornu (51) è originario di Romont (FR), coniugato e padre di una figlia. Dopo il periodo scolastico a Romont e Friburgo, ha studiato diritto all'Università di Friburgo dove, nel 1974, ha conseguito la licenza in giurisprudenza; successivamente ha lavorato come assistente alla facoltà di diritto della medesima università (prof. Pierre Tercier) e, dal 1977 al 1984, come segretario presso il Tribunale cantonale di Friburgo. Dal 1984 fino ad oggi Paul-Xavier Cornu è poi divenuto giudice cantonale. Nel quadro di questa funzione è stato presidente del Tribunale cantonale nel 1990 e nel 1997, inoltre dal 1996 al 2000 presidente della Camera d'accusa risp. penale di Friburgo, quindi presidente della Corte penale d'appello e dal 1986 al 1994 presidente della Corte civile di cassazione. A livello militare ha esercitato la funzione di giudice istruttore e uditore presso il tribunale di divisione 1. Ha inoltre lavorato dal 1980 come redattore del «Journal des Tribunaux». Paul-Xavier Cornu assume la nuova carica il 1° gennaio 2002. Il posto di capo di stato maggiore è stato creato ex novo in connessione con l'ampliamento del Ministero pubblico della Confederazione in considerazione delle future competenze procedurali per la lotta contro la criminalità organizzata, il riciclaggio di denaro, la corruzione e la criminalità economica a livello federale. ots Originaltext: MPC Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Hansjürg Mark Wiedmer Portavoce Ministero pubblico della Confederazione Tel. +41 31 322 81 69

Ces informations peuvent également vous intéresser: