Office fédéral de la police

La criminalità in Svizzera diminuisce, gli atti di violenza

La criminalità in Svizzera diminuisce, gli atti di violenza aumentano       Berna (ots) - L'Ufficio federale di polizia rende pubblico il rapporto di situazione e la statistica degli atti criminali del 2000

    La cifra totale dei crimini registrati in Svizzera è per l'anno scorso di circa 271'000 ed è con ciò diminuita al livello più basso dall'inizio della registrazione nel 1982. In opposizione alla tendenza in diminuzione, aumentano però le denunce per ferimento e i crimini contro la libertà come minacce, coazione ed estorsione.

    La diminuzione dei crimini registrati è principalmente da ricondurre alle varie forme di furto, che costituiscono la maggior parte dei crimini raccolti nella statistica criminale della polizia (SCP).

    Il rapporto di situazione 2000 racchiude accanto alla statistica criminale della polizia SCP un'analisi di varie forme di criminalità e si occupa specialmente della situazione della pedofilia in Svizzera nonché delle decisioni penali finora rilasciate in relazione alla criminalità organizzata.       Più casi di abuso su minori       Sui mass media i rapporti riguardanti le reti della pedofilia internazionale occupano largo spazio. Un'analisi delle denunce e delle sentenze del tribunale sull'abuso sessuale su minori in Svizzera mostra al proposito un quadro più eterogeneo. Azioni a carattere sessuale su minori sono compiute prettamente da singoli criminali. In Svizzera non è stato ancora scoperta una rete di pedofilia più larga.

    Nei casi più frequenti sono vittime di crimini sessuali su minori le ragazze tra i dodici e i sedici anni. Anche molti colpevoli sono minorenni.

    Il numero delle condanne per azioni a sfondo sessuale su minori è aumentato da 218 a 319 nell'arco di tempo tra il 1993 e il 1997 come pure il numero delle denunce da 1'143 a 1'308 nel periodo tra il 1997 e il 2000. Come indicano numerosi studi scientifici però si devono aggiungere i dati non rilevati dalle statistiche.

    Allo stesso modo in aumento sono le cifre dei casi scoperti di azioni a sfondo sessuale su minori all'estero. Ancora nel 1997 non era stato denunciato alcun caso, nel 2000 vi erano già otto casi con riferimenti internazionali. Appena attestabile è invece la tratta dei minori in direzione svizzera. Tra il 1997 e il 2000 sono stati denunciati solo tre casi.     Finora 63 sentenze penali per la criminalità organizzata     Per una lotta più efficace contro la criminalità grave, dal 1° gennaio 2002 nel quadro del progetto Efficienza, è previsto che la Confederazione sia investita del compito di condurre autonomamente procedure complesse nei settori della criminalità organizzata intercantonale, internazionale, del riciclaggio di denaro, della corruzione e della criminalità economica (nuovo articolo 340bis del Codice penale).

    Ai sensi di un bilancio intermedio tutte le sentenze pronunciate finora relative all'»articolo CO» del Codice penale (articolo 260ter CP) sono state sottoposte a un'analisi. Pertanto si è mostrato che vi sono relativamente poche sentenze - 63 decisioni penali di prima istanza dall'entrata in vigore dell'articolo nel 1994 - e che da queste appena un quarto è sfociato in un verdetto di colpevolezza.     Più moneta falsa sequestrata       Il rapporto di situazione 2000 racchiude inoltre l'attuale statistica sulla moneta falsa. Da questa si evince che la moneta falsa l'anno scorso non ha comportato nessun disturbo serio all'economia svizzera.

    L'Ufficio centrale moneta falsa l'anno scorso ha controllato l'autenticità di 98'373 banconote. Di queste sono state identificate come false 97'900 (l'anno precedente 49‘424), indice che rappresenta un aumento del 98% rispetto all'anno precedente. Questo aumento massiccio si riconduce a un unico sequestro. Solo 59'505 pezzi falsificati da 100, 200 e 1000 franchi per un valore totale di 23'695'200 franchi dovevano essere utilizzate sulla scena di un film e alcuni pezzi sono arrivati in circolazione .

    Nel 2000 sono state sequestrate 70'786 (l'anno precedente 22'674) monete e banconote svizzere false per un valore di 24,1 milioni di franchi. (L'anno precedente 7,9 milioni di franchi).       Forte aumento di droghe sintetiche e canapa       L'anno scorso sono state sequestrate più droghe sintetiche e canapa, ma meno eroina e cocaina. Le denunce per consumo di droga sono aumentate del 7%, più di 37'000 rispetto all'anno precedente. La tendenza dell'anno precedente riguardo al consumo di marijuana, cocaina e anfetamine è di nuovo notevolmente aumentato. In breve tempo inoltre si sono inserite nell'ambiente tecno delle discoteche le cosiddette pillole Tai, che sono divenute di moda.

    La diminuzione del numero delle denunce per traffico e spaccio non
indica una diminuzione della delinquenza, bensì che l'attività
d'inchieste della polizia si è scontrata con i suoi limiti in fatto
di personale e di materiale, in particolare a causa della complessità
dei casi di stupefacenti importanti.

ots Originaltext: Ufficio federale di polizia
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Thomas Köppel
Ufficio federale di polizia
Tel.: +41 (0)31 324 9287



Plus de communiques: Office fédéral de la police

Ces informations peuvent également vous intéresser: