Office fédéral de la police

Per viaggiare in Slovenia e Croazia necessari passaporti validi

    Berna (ots) - I cittadini svizzeri che intendono viaggiare in Croazia o in Slovenia, devono assolutamente essere in possesso di un passaporto valido. Chi può legittimarsi alle frontiere delle due nazioni solo con una carta d'identità è respinto dalla autorità locali.

    Lo stesso vale per le altre nazioni dell'Europa orientale ad eccezione dell'Ungheria e della Repubblica slovacca, che hanno ufficialmente autorizzato i cittadini svizzeri in possesso di una carta d'identità valida ad varcare le loro frontiere. Nei paesi di seguito elencati è richiesto inoltre un visto d'entrata: Bulgaria, Romania, Repubblica federale di Jugoslavia, Macedonia, Bosnia Erzegovina nonché gli altri stati appartenuti all'ex Unione sovietica eccezion fatta per Estonia, Lettonia e Lituania.

    I viaggiatori possono evitare grandi disagi se si procurano a tempo debito in Svizzera un passaporto valido. Oltre alle noie ai confini e alla necessaria deviazione fino alla più vicina rappresentanza svizzera, i viaggiatori si possono cos" risparmiare anche le spese per il rilascio straordinario del passaporto e non da ultimo dei giorni di vacanza.

ots Originaltext: Ufficio federale di polizia UFP
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Ufficio federale di polizia, Servizio Informazione



Plus de communiques: Office fédéral de la police

Ces informations peuvent également vous intéresser: