Office féd. de la statistique

Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel luglio 2000

Stabile il livello dei prezzi Neuchâtel (ots) - L'indice totale dei prezzi alla produzione e all'importazione calcolato dall'Ufficio federale di statistica (UST) nel luglio del 2002 è rimasto quasi invariato rispetto al mese precedente (+0,04%) raggiungendo il livello di 95,9 punti (base maggio 1993 = 100). Su base annua è stata rilevata una flessione dei prezzi dei prodotti indigeni (-0,6%) ed in misura più significativa anche dei prezzi all'importazione (-3,8%). Globalmente il livello dei prezzi dell'offerta totale è sceso dell'1,6 per cento rispetto all'anno precedente. Lieve aumento dei prezzi alla produzione Nel luglio del 2002, l'indice dei prezzi alla produzione, calcolato dall'Ufficio federale di statistica, è progredito dello 0,1 per cento rispetto al mese precedente situandosi ad un livello di 95,9 punti (base maggio 1993 = 100). Nel confronto su base annua si registra un calo dello 0,6 per cento. L'indice segna l'andamento dei prezzi dei prodotti indigeni al momento in cui lasciano la fabbrica. I servizi non sono compresi. Rispetto al mese precedente i prezzi sono progrediti soprattutto per i bovini da macello, il latte crudo (principalmente in seguito a fattori stagionali), la carne e i prodotti di panetteria. Sono invece diminuiti i prezzi dei vitelli da macello, dei prodotti in legno e dei prodotti in metalli non ferrosi. Prezzi all'importazione mediamente stabili Nel luglio del 2002, l'indice dei prezzi all'importazione calcolato dall'Ufficio federale di statistica è rimasto stabile rispetto al mese precedente, situandosi ad un livello di 95,8 punti (base maggio 1993 = 100). Il livello dei prezzi è risultato inferiore del 3,8 per cento a quello dell'anno precedente. L'indice dei prezzi all'importazione viene rilevato in aggiunta all'indice dei prezzi alla produzione e segna l'andamento dei prezzi di una selezione di prodotti sdoganati e franco frontiera. Sono diminuiti rispetto al mese precedente i prezzi delle banane, del caffè come pure dei metalli non ferrosi e prodotti relativi. Sono invece rincarati, in alcuni casi in maniera moderata, il cotone greggio, gli agrumi, il cacao e la carne di pollame. Lo stesso vale per i prodotti alimentari (carne esclusa), il carburante, l'olio da riscaldamento e l'acciaio. ots Originaltext: UST Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio informazioni Andreas Fankhauser UST Sezione prezzi e consumo Tel. +41/32/713'63'07 Hans Udry UST Sezione prezzi e consumo Tel. +41/32/713'69'95 Ordinazioni: Tel. +41/32/713'60'60 Fax +41/32/713'60'61 mailto: Ruedi.Jost@bfs.admin.ch Internet: http://www.statistica.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: