Office féd. de la statistique

I risultati del censimento federale della popolazione del 2000 comportano una nuova ripartizione dei seggi del Consiglio nazionale

Romandia vincente - la Svizzera tedesca perde tre seggi Neuchâtel (ots) - Alle prossime elezioni del Consiglio nazionale (19 ottobre 2003), tre Cantoni guadagneranno un seggio ciascuno: Svitto, Friburgo e Vaud. I Cantoni di Basilea Città, Berna e Appenzello Esterno, invece, perdono un rappresentante ciascuno. Il Consiglio federale ha avallato i primi risultati definitivi del censimento federale della popolazione del 2000 e la conseguente nuova ripartizione dei seggi per Cantone in Consiglio nazionale. Questi risultati definitivi confermano i dati provvisori forniti dall'Ufficio federale di statistica (UST) nel gennaio 2002. La nuova ripartizione dei seggi sarà valida per tutte le elezioni del Consiglio nazionale del decennio in corso. I risultati del censimento della popolazione rappresentano la base su cui ogni dieci anni viene aggiornata la ripartizione dei 200 seggi del Consiglio nazionale. Dal 1990, la popolazione della Svizzera è aumentata complessivamente del 6,0%, passando da 6'873'687 a 7'288'010. Anche la maggior parte dei Cantoni ha registrato una crescita demografica, ma l'aumento in termini relativi non è stato uniforme sull'insieme del territorio. Siccome i 200 seggi sono distribuiti tra i Cantoni proporzionalmente alla popolazione, tre Cantoni potranno in futuro inviare a Berna un o una loro rappresentante popolare in più. Si tratta del Canton Vaud, il cui numero di deputati passerà dal 2003 da 17 a 18, del Canton Friburgo, da sei a sette, e del Canton Svitto, da tre a quattro. La nuova ripartizione cantonale del Consiglio nazionale dopo le elezioni del 2003 non costituisce una sorpresa, non fa che confermare i risultati provvisori del censimento diffusi nel gennaio 2002. Il numero di deputati dei tre Cantoni che guadagnano un seggio era stabile da molto tempo: per il Canton Vaud l'ultimo cambiamento risale al 1983, per Friburgo al 1963. Il Canton Svitto ha sempre avuto tre seggi dall'introduzione del sistema proporzionale. Tre Cantoni avranno un seggio in meno ciascuno: Berna, che passerà da 27 a 26, Basilea Città, da 6 a 5, e Appenzello Esterno, da 2 a 1. Il Canton Berna aveva già perso due seggi nel 1995 (uno dei quali in seguito alla perdita del distretto di Laufen). Per Basilea Città si tratta del primo cambiamento dal 1983, per Appenzello Esterno dal 1931. Dapo la nuova ripartizione, i Cantoni meglio rappresentati in Consiglio nazionale sono Zurigo (34 seggi), Berna (26 seggi) e Vaud (18 seggi). Uri, Obvaldo, Nidvaldo, Glarona, Appenzello Interno e Appenzello Esterno hanno invece un solo rappresentante. Argovia conserva i suoi 15 seggi, di cui uno guadagnato nel 1995, mentre San Gallo e Ginevra restano, dal 1971, con 12 e 11 rappresentanti rispettivamente. Gli altri Cantoni hanno tra due e otto seggi. Si può inoltre rilevare che dal 1922 il Canton Berna ha perso complessivamente otto seggi (in particolare in seguito al distacco del Giura e del distretto di Laufen), mentre Zurigo nello stesso periodo ne ha guadagnato sette. ots Originaltext: UFS Internet: www.newsaktuell.ch Contact: Dipartimento fed. dell'interno censimento 2000: Dott. Werner Haug Vicedirettore UFS Tel. +41/32/713'66'85 Consiglio nazionale: Hans-Urs Wili CaF Sezione diritti politici Tel. +41/31/322'37'49 [ 011 ]

Ces informations peuvent également vous intéresser: