Office féd. de la statistique

Edilizia abitativa nel 1° trimestre 2002: Costruzione di abitazioni in regresso

Neuchâtel (ots) - Nel 1° trimestre 2002 gli indicatori della costruzione di abitazioni in Svizzera presentano una flessione congiunturale. La costruzione di nuove abitazioni ha registrato una diminuzione dell'8 per cento rispetto al 1° trimestre dell'anno precedente. Le abitazioni in costruzione alla fine del trimestre in rassegna sono invece aumentate di circa il 3 per cento rispetto ad un anno prima. Il numero delle abitazioni autorizzate ha subito una notevole diminuzione dell'ordine del 16 per cento. È quanto emerge da alcuni risultati provvisori dell'indagine trimestrale dell'edilizia abitativa condotta dall'Ufficio federale di statistica (UST). Nuove abitazioni In Svizzera, nel corso del 1° trimestre 2002 sono state costruite 6460 abitazioni, il che rappresenta una diminuzione di 580 unità (-8%) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Si tratta del numero di nuove abitazioni più basso registrato negli ultimi tre anni. A monte di questa forte diminuzione (-17%) vi sono soprattutto i Comuni di più di 10'000 abitanti. La diminuzione meno marcata (-1%) è stata rilevata nei Comuni da 5000 a 10'000 abitanti. Nel periodo da gennaio a marzo del 2002, nelle agglomerazioni delle cinque città principali sono state ultimate circa 2120 abitazioni, il che corrisponde ad un calo di 300 unità (-12%). Questa diminuzione è dovuta essenzialmente alle agglomerazioni di Losanna, Ginevra e Berna che hanno registrato un decremento di rispettivamente 90, 80 e 70 unità. Abitazioni in costruzione Alla fine del 1° trimestre del 2002, in Svizzera si contavano 36'200 abitazioni in costruzione, corrispondenti a 970 unità in più (+3%) rispetto all'anno precedente. A questo aumento ha contribuito la maggior parte delle categorie di Comuni ed in particolare i Comuni di oltre 10'000 abitanti, che hanno registrato un aumento di 640 unità. Soltanto i Comuni più piccoli hanno subito una diminuzione (-370 unità / -5%). Nelle agglomerazioni delle cinque città principali sono state rilevate 14'260 abitazioni in costruzione, ovvero un incremento di 540 unità (+4%). Questo aumento è dovuto essenzialmente alle agglomerazioni di Berna e di Zurigo. Le agglomerazioni di Ginevra e di Basilea hanno invece registrato una flessione. Permessi di costruzione In Svizzera sono stati rilasciati permessi di costruzione per 7700 abitazioni, ovvero circa 1500 unità in meno (-16%) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Questa forte diminuzione è dovuta principalmente ad un effetto di base, ovvero al fatto che il numero delle abitazioni autorizzate ha raggiunto un livello elevato fino al 1° trimestre 2001. Inoltre si suppone che il numero di permessi rilasciati per la costruzione di abitazioni negli edifici plurifamiliari sia diminuito a vantaggio dei permessi rilasciati per le abitazioni unifamiliari. Le città ed i piccoli Comuni sono quelli che hanno risentito maggiormente di questa diminuzione. I Comuni da 2000 a 5000 abitanti hanno invece registrato un aumento di 440 unità. Nelle agglomerazioni delle cinque città principali è stata autorizzata la costruzione di 2200 abitazioni, ovvero di circa 700 unità in meno. Questa diminuzione ha interessato tutte le agglomerazioni ed in particolare quelle di Berna e di Basilea dove, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, il numero delle abitazioni autorizzate si è praticamente dimezzato. ots Originaltext: UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Kamel Chaouach, UST, Divisione economia e prezzi, tel. +41 32 713 62 56 Per ordinazioni: tel. +41 32 713 60 60 fax: +41 32 713 60 61 e-mail: Ruedi.Jost@bfs.admin.ch Nuova pubblicazione: OFS, La construction de logements en Suisse durant le 1er trimestre 2002, Neuchâtel 2002, n. di ordinazione : 051-0201, prezzo franchi 6.-, disponibile circa tre settimane dopo la pubblicazione del comunicato stampa. Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Internet dell'UST all'indirizzo: http://www.statistica.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: