Office féd. de la statistique

Indice nazionale dei prezzi al consumo

0,3 per cento di rincaro alla fine dell'anno Rincaro medio nel 2001: 1,0 per cento Neuchâtel (ots) - Nel dicembre 2001, l'indice nazionale dei prezzi al consumo calcolato dall'Ufficio federale di statistica (UST) è rimasto praticamente invariato (-0,04%) rispetto al mese precedente, raggiungendo il livello di 101,3 punti (maggio 2000 = 100). Su base annua il rincaro si è attestato allo 0,3 per cento rispetto allo stesso tasso dello 0,3 per cento registrato nel novembre 2001 e dell'1,5 per cento nel dicembre 2000. Movimenti di prezzi differenti Nel dicembre 2001, il livello dei prezzi è risultato complessivamente stabile, grazie per un verso agli indici in calo dei gruppi trasporti (-0,4%), abitazione ed energia (-0,4%) e comunicazioni (-0,2%) e per l'altro agli indici in aumento dei gruppi prodotti alimentari e bevande analcoliche (+0,8%), bevande alcoliche e tabacchi (+0,5%) e insegnamento (+0,2%). Gli indici dei gruppi casalinghi e manutenzione corrente della casa e tempo libero e cultura sono rimasti invariati. I prezzi dei quattro gruppi rimanenti non sono stati rilevati nel mese in rassegna. In calo i prezzi dei prodotti petroliferi e quindi dei beni d'importazione L'Ufficio federale di statistica comunica inoltre che, rispetto al mese precedente, il livello dei prezzi in base alla provenienza è aumentato dello 0,1 per cento per i beni indigeni, mentre per i beni importati è diminuito dello 0,5 per cento sotto l'influsso del calo dei prezzi dell'olio da riscaldamento e della benzina. Su base annua, i prezzi dei prodotti indigeni hanno registrato mediamente una crescita dell'1,8 per cento, mentre quelli dei prodotti importati hanno segnato una riduzione del 3,8 per cento. Andamento dettagliato dei prezzi del dicembre 2001 Il calo dell'indice dei trasporti è dovuto principalmente alla flessione dei prezzi dei carburanti. Questi sono diminuiti rispetto al mese precedente dell'1,5 per cento e rispetto all'anno precedente dell'11,2 per cento. Sono invece risultate più care le tariffe degli abbonamenti generali delle FFS. Nel gruppo di consumo abitazione ed energia i prezzi dell'olio di riscaldamento sono diminuiti rispetto al mese precedente dell'8,7 per cento situandosi pertanto del 34,9 per cento al di sotto del livello dell'anno precedente. Il calo dell'indice del gruppo comunicazioni è dovuto all'abbassamento dei prezzi degli apparecchi telefonici. L'incremento dell'indice del gruppo prodotti alimentari e bevande analcoliche è dovuto all'aumento dei prezzi degli ortaggi (specialmente cetrioli e zucchini), della carne di vitello e di maiale, delle banane, del pane semibianco (fine di una vendita promozionale) e dell'insalata. Sono risultati invece più a buon mercato soprattutto gli agrumi (arance, mandarini, pompelmi), i volatili e la frutta conservata. L'indice delle bevande alcoliche e tabacchi è cresciuto in seguito al rincaro delle sigarette. Sono stati osservati ribassi dei prezzi per vino e spumanti. L'aumento dell'indice del gruppo insegnamento è il risultato dei prezzi in aumento per i corsi di formazione permanente. Nel gruppo casalinghi e manutenzione corrente della casa sono state osservate solo variazioni di prezzo modeste. Sono risultati un po' aumentati i prezzi del materiale di consumo e degli accessori di arredamento, mentre sono risultati leggermente inferiori quelli per piccoli elettrodomestici nonché per detersivi e materiali per la pulizia. Per i beni del gruppo tempo libero e cultura sono stati ugualmente osservati movimenti di prezzo deboli. Sono risultati leggermente aumentati i prezzi delle piante, degli articoli per gli sport invernali e dei viaggi forfettari, mentre sono stati rilevati prezzi ribassati per computer personali, televisori e videoregistratori. Concatenamento con serie precedenti dell'indice Collegando per via aritmetica le precedenti serie con l'indice attuale, per il mese di dicembre 2001 si ottengono indici di 107,5 punti sulla base di maggio 1993 = 100, di 148,8 punti sulla base di dicembre 1982 = 100, di 185,6 punti sulla base di settembre 1977 = 100 e di 312,8 punti sulla base di settembre 1966 = 100. ots Originaltext: UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Gilbert Vez UST, Sezione prezzi e consumo, tel.: +41 32 713 69 00 Internet: www.statistik.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: