Office féd. de la statistique

Censimento delle abitazioni vuote al 1° giugno 2001

    Ilnumero di abitazioni vuote continua a diminuire

    Al 1° giugno 2001, in Svizzera sono state censite 47'700
abitazioni vuote (in affitto, di proprietà e in case
unifamiliari). L'effettivo delle abitazioni vuote è
diminuito nuovamente del 9,5% rispetto all'anno precedente.
Rapportato al totale approssimativo delle abitazioni
rilevato nel 2000, il tasso di abitazioni vuote è dunque
diminuito dall'1,49 all'1,34%. Sono questi i risultati
principali della rilevazione delle abitazioni vuote
effettuata dall'Ufficio federale di statistica (UST).

    Nuova diminuzione del numero di abitazioni vuote

    Per il terzo anno consecutivo, il numero di abitazioni vuote
ha subito una flessione (-5000 unità in un anno),
attestandosi così a 47'700 al 1° giugno di quest'anno sul
mercato immobiliare svizzero. Rispetto al totale
approssimativo delle abitazioni rilevato nel 2000, il tasso
di abitazioni vuote è dunque diminuito arrivando all'1,34%
(rispetto all'1,49% del 2000). Questo decremento
significativo segue all'aumento vertiginoso registrato sin
dall'inizio degli anni '90 in tutta la Svizzera e che nel
1998 ha condotto al risultato record di 64'200 abitazioni
vuote.

    I tre tassi più alti di abitazioni vuote sono stati rilevati
nei Cantoni di Glarona (3,48%), di Sciaffusa (3,24%) e di
Turgovia (2,76%). I tassi più bassi sono stati registrati
rispettivamente nei Cantoni di Zugo (0,31%), di Ginevra
(0,39%) e di Zurigo (0,47%).

    In termini assoluti e nonostante una lieve flessione
rispetto al 2000, il numero più ingente di abitazioni vuote
è stato registrato nel Canton Berna con un totale superiore
alle 6300 unità. Quest'anno i Cantoni che hanno subito un
forte decremento sono stati Zurigo, Vaud, Vallese e
soprattutto Ginevra dove il numero di abitazioni vuote è
letteralmente crollato (-45%). Oltre al Canton Ticino dove
il numero delle abitazioni vuote è sensibilmente aumentato
(cfr. nota metodologica) hanno registrato lievi incrementi i
Cantoni di Basilea Città, Appenzello Esterno, Sciaffusa,
Glarona e Nidvaldo.

    Case unifamiliari vuote in continuo aumento

    Rispetto all'anno scorso la situazione è rimasta
praticamente invariata. Il numero di abitazioni vuote nelle
case unifamiliari ha registrato un nuovo aumento (+400
unità/ +11%), mentre quello delle abitazioni vuote
all'interno di edifici nuovi ha subito un'ulteriore
diminuzione particolarmente importante (-600 unità / -17%).

    Diminuzione delle abitazioni vuote «da affittare» ed aumento
di quelle «in vendita»

    A fronte di un numero di abitazioni vuote «da affittare» che
ha continuato a diminuire (-12% o -5400 unità) è stato
rilevato un leggero aumento nella categoria delle abitazioni
vuote «in vendita» (+5% o + 400 unità).

    Ad eccezione delle abitazioni di 6 e più locali, il numero
di abitazioni vuote è diminuito per tutte le categorie di
abitazioni. Per le abitazioni di uno e due locali si
registrano diminuzioni di rispettivamente 1300 e 1200 unità
(-15% e -12%) rispetto all'anno precedente. Il calo è del
10% per i tre locali, del 7% per i quattro locali e soltanto
dell'1% per i cinque locali.

ots Originaltext: UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA
Internet: www.newsakteull.ch

Contatto:
Kamel Chaouach, UST, Divisione economia e prezzi,
tel. +41 32 713 62 56

Per ordinazioni: tel. +41 32 713 60 60, fax: +41 32 713 60 61,
e-mail: Ruedi.Jost@bfs.admin.ch

Nuova pubblicazione:

UST, Les logements vacants au 1er juin 2001 , Neuchâtel
2001, n. di ordinazione: 072-0100, prezzo: 7 franchi,
disponibile all'inizio del mese di dicembre.

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Internet
dell'UST (in francese e tedesco) all'indirizzo:
http://www.statistique.admin.ch



Plus de communiques: Office féd. de la statistique

Ces informations peuvent également vous intéresser: