Office féd. de la statistique

Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel giugno 2001

Ancora esiguo il rincaro annuo: 0,4 per cento

    Neuchâtel (ots) - Nel giugno 2001, l'indice totale dei prezzi alla produzione e all'importazione calcolato dall'Ufficio federale di statistica (UST) è aumentato dello 0,1 per cento rispetto al mese precedente, raggiungendo il livello di 97,5 punti (base maggio 1993 = 100). Il rincaro su base annua è stato dello 0,4 per cento. Esso è il risultato di un aumento del livello dei prezzi dei prodotti indigeni dello 0,8 per cento e di una diminuzione del livello dei prezzi dei prodotti importati dello 0,5 per cento.

    Aumento dei prezzi dei prodotti indigeni

    Nel giugno 2001, l'indice totale dei prezzi alla produzione calcolato dall'Ufficio federale di statistica (UST) è aumentato dello 0,2 per cento rispetto al mese precedente, raggiungendo il livello di 96,5 punti (base maggio 1993 = 100). Il rincaro su base annua è dello 0,8 per cento. L'indice mostra l'andamento dei prezzi dei prodotti indigeni al momento in cui lasciano la fabbrica. I servizi non sono compresi.

    Rispetto al mese precedente, è stato registrato un incremento dei prezzi per i fiori recisi, il latte crudo, gli animali da macello, la carne e i prodotti a base di carne. Sono risultati inoltre più cari lo zucchero, diverse posizioni della falegnameria per interni, i metalli, i prodotti in metallo, i mobili e i rottami. Sono invece diminuiti i prezzi degli ortaggi, della sabbia e ghiaia, della margarina e grassi, delle finestre (falegnameria per l'edilizia), del calcestruzzo pronto per l'uso e dei prodotti in alluminio.

    Risultati principali, giugno 2001     Indice     Variazione in % rispetto a

    giugno 2001      maggio 2001      giugno 2000
    (base maggio 1993=100)

    Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione (totale)
    97,5                 0,1                  0,4

    - Indice dei prezzi alla produzione
    96,5                 0,2                  0,8

    - Indice dei prezzi all'importazione
    99,7                -0,1                 -0,5

    Leggera diminuzione dei prezzi all'importazione

    Nel giugno 2001, l'indice dei prezzi all'importazione calcolato dall'Ufficio federale di statistica è diminuito dello 0,1 per cento. Il suo livello si situa a 99,7 punti (base maggio 1993 = 100). Nel confronto su base annua è stata registrata una diminuzione dello 0,5 per cento. L'indice dei prezzi all'importazione viene rilevato in aggiunta ai prezzi alla produzione e mostra l'andamento dei prezzi di una selezione di prodotti sdoganati e franco frontiera.

    Una diminuzione dei prezzi rispetto al mese precedente è stata registrata per le banane, la benzina, i prodotti lunghi e piatti in acciaio, l'alluminio e i prodotti relativi. Sono risultati inoltre più a buon mercato le macchine per ufficio, i sistemi informatici, gli apparecchi per la comunicazione nonché gli strumenti ottici e fotografici. Sono risultati invece più cari i cereali, gli agrumi, il cacao, i prodotti alimentari, il rame grezzo e i prodotti relativi nonché i mobili.

    I risultati principali figurano nelle tabelle e nei grafici allegati.

Contatto: Thomas Gross, UST, Sezione prezzi e consumo, tel. +41 32 713 69 94

Hans Udry, UST, Sezione prezzi e consumo, tel. +41 32 713 69 95

Ordinazioni: Tel. +41 32 713 60 60, fax +41 32 713 60 61, e-mail: Ruedi.Jost@bfs.admin.ch

I comunicati stampa sono disponibili anche su Internet (in francese e tedesco) all'indirizzo: http://www.statistik.admin.ch



Plus de communiques: Office féd. de la statistique

Ces informations peuvent également vous intéresser: