Office féd. de la statistique

Cifre d'affari del commercio al dettaglio

Diminuzione delle cifre d'affari nell'aprile 2001

    Neuchâtel (ots) - Secondo i risultati provvisori dell'Ufficio federale di statistica (UST), nell'aprile 2001 le cifre d'affari nominali del commercio al dettaglio sono diminuite dell'1,1% rispetto all'anno precedente. Avevano registrato un aumento del 2,0% nel marzo 2001 e del 3,8% nell'aprile 2000. Calcolate in termini reali sulla base dell'indice dei prezzi al consumo, le cifre d'affari del commercio al dettaglio sono scese nel mese in esame dell'1,4%.

    Evoluzione divergente dei singoli gruppi di articoli... Il calo delle cifre d'affari ha interessato tutti e tre i gruppi principali. Per il gruppo "alimentari, bevande e tabacchi" la diminuzione è stata dell'1,7%, per il gruppo abbigliamento e calzature" dello 0,1% e per l'insieme degli altri gruppi" dell'1,1%.

    Diminuzioni delle cifre d'affari sono state riscontrate per i gruppi "elettronica per il tempo libero" (-8,8%), "effetti personali" (-4,9%), come pure per i gruppi "fai da te, tempo libero" (-5,9%) e "bevande" (-3,8%), sulle cui cifre d'affari devono aver influito notevolmente le condizioni climatiche di quest'anno.

    Hanno invece fatto registrare  cifre d'affari in aumento come già nel mese precedente i gruppi di articoli "salute, cure del corpo, cosmetici" (+5,8%), "arredamento" (+4,0%) e cultura" (+3,1%). Anche nel gruppo "carburanti, combustibili" le cifre d'affari hanno superato il livello dell'anno precedente (+4,8%).

    ... e dei rami economici

    Anche in base ai rami economici si è osservata un'evoluzione delle cifre d'affari divergente. Mentre è proseguito l'andamento al rialzo nel settore delle farmacie e drogherie (+9,5%), si è osservato un calo nel commercio di diversi altri articoli (-3,9%) e nel ramo delle riparazioni di beni personali e per la casa (-1,3%).

    Complessivamente in crescita le cifre d'affari del 2001 Nei primi quattro mesi del 2001, le cifre d'affari nominali sono progredite complessivamente dell'1,6%. Tutti i gruppi principali hanno contribuito a questo buon risultato:

    "alimentari, bevande, tabacco e articoli per fumatori" (+1,4%), "abbigliamento, calzature" (+1,3%), "Altri gruppi" (+1,8%).

    Le cifre d'affari cumulate nell'intero commercio al dettaglio in termini reali sono cresciute dell'1,2%. Mentre il gruppo "alimentari, bevande, tabacco e articoli per fumatori" è rimasto praticamente al livello dell'anno precedente (+0,1%), le cifre d'affari sono aumentate sia nel gruppo "abbigliamento, calzature" (+5,3%) sia nell'insieme degli "altri gruppi" (+1,0%).

    Per giorno di vendita, la crescita delle cifre d'affari cumulate è stata del 2,5% in termini nominali e del 2,1% in termini reali.

ots Originaltext: UFS
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Iba Ndiaye, UST, Sezione prezzi e consumo, tel. +41 32 713 69 69

Hans-Peter Herrmann, UST, Sezione prezzi e consumo,
tel. +41 32 713 68 33

Per ordinazioni:
Tel. +41 32 713 60 60, fax 032 713 60 61, e-mail
ruedi.jost@bfs.admin.ch

Informazioni supplementari sono disponibili su Internet
all'indirizzo: http://www.statistique.admin.ch



Ces informations peuvent également vous intéresser: