Office féd. de la statistique

Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nell'aprile 20

Aumento dei prezzi dei prodotti indigeni e importati, rincaro annuo dello 0,9 per cento Neuchâtel (ots) - L'indice totale dei prezzi alla produzione e all'importazione calcolato dall'Ufficio federale di statistica (UST) nell'aprile 2001 è aumentato dello 0,5 per cento rispetto al mese precedente, raggiungendo il livello di 97,4 punti (base maggio 1993 = 100). Il rincaro annuo è salito allo 0,9 per cento. Tra i prodotti indigeni sono aumentati in particolare i prezzi dei prodotti agricoli, dei prodotti alimentari e dell'industria meccanica. Tra le importazioni è stato rilevato soprattutto un aumento di prezzo dei prodotti petroliferi. Netto aumento dei prezzi dei prodotti indigeni Nel mese di aprile 2001, l'indice dei prezzi alla produzione, calcolato dall'Ufficio federale di statistica è aumentato dello 0,6 per cento rispetto al mese precedente, situandosi al livello di 96,4 punti (base maggio 1993 = 100). Il rincaro annuo è risultato dello 0,9 per cento. L'indice mostra l'evoluzione dei prezzi dei prodotti indigeni al momento in cui lasciano la fabbrica e non comprende i servizi. Rispetto al mese precedente si è registrato un aumento dei prezzi per prodotti di vivaio, ortaggi, animali da macello, carne, uova, latticini, birra, acqua minerale e bevande edulcorate. Hanno segnato un rincaro anche i pannelli di legno, gli imballaggi in legno, i prodotti petroliferi, il cemento, l'acciaio, gli utensili, la maggior parte delle voci dell'industria meccanica, gli apparecchi per le comunicazioni e gli strumenti di misurazione e di controllo. Una flessione dei prezzi è stata rilevata in particolare per il latte crudo, il vino ed il gruppo " motori, generatori e trasformatori elettrici ". Importazione: prezzi in ascesa per i prodotti petroliferi L'indice dei prezzi all'importazione, calcolato dall'Ufficio federale di statistica, nell'aprile del 2001 ha registrato un incremento dello 0,3 per cento rispetto al mese precedente, attestando un livello pari a 99,8 punti (base maggio 1993 = 100). Il rincaro su base annua è dello 0,7 per cento. L'indice dei prezzi all'importazione viene rilevato a complemento dell'indice dei prezzi alla produzione e mostra l'evoluzione dei prezzi di una selezione di prodotti importati e sdoganati franco frontiera. L'aumento dell'indice dei prezzi all'importazione è da ricondurre essenzialmente agli aumenti di prezzo dei prodotti petroliferi (olio da riscaldamento, carburante, oli minerali lubrificanti). Altri aumenti di prezzi sono stati rilevati per agrumi, carne, pannelli di legno, utensili, diverse voci dell'industria meccanica e per i veicoli commerciali. Per contro è stata registrata una riduzione dei prezzi per il cotone grezzo, il caffé, il cacao e i prodotti alimentari (carne esclusa). Sono diventati più convenienti anche i metalli e i prodotti in metallo, le macchine per impieghi speciali, gli elettrodomestici e le automobili. I principali risultati figurano nelle tabelle e nei grafici allegati. ots Originaltext: UST Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Thomas Gross, UST, Sezione prezzi e consumo, tel. +41 32 713 69 94 Hans Udry, UST, Sezione prezzi e consumo, tel. +41 32 713 69 95 Per ordinazioni: tel. +41 32 713 60 60, fax +41 32 713 60 61, e-mail: Ruedi.Jost@bfs.admin.ch Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Internet all'indirizzo: http://www.statistik.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: