Office féd. de la statistique

Indice svizzero dei prezzi delle costruzioni nell´ottobre 2000

Nuovo rialzo dei prezzi nel settore della costruzione

    Neuchâtel (ots) - Nei sei mesi tra aprile 2000 e ottobre 2000, l´indice svizzero dei prezzi delle costruzioni, calcolato dall´Ufficio federale di statistica (UST), è nuovamente aumentato però in maniera più marcata rispetto al semestre precedente. I prezzi per la costruzione di nuovi edifici amministrativi sono aumentati in media dell´2,0 per cento, mentre tra i mesi di ottobre 1999 e aprile 2000 erano progrediti del 1,2 per cento. Per il rinnovamento di case plurifamiliari, l´aumento è stato in media dell´1,9 per cento (rilevazione precedente: +1,1%). Nel genio civile si è osservato un incremento medio del 3,1 per cento nella costruzione di nuovi tronchi stradali; nel semestre precedente l´aumento era stato del 2,2 per cento. I prezzi in aumento per la quarta volta successiva confermano che la ripresa in atto nel settore delle costruzioni continua. Il rincaro annuo (ottobre 2000 rispetto all´ottobre 1999) è stato del 5,3 per cento nel genio civile (costruzione di nuovi tronchi stradali), un tasso nettamente superiore a quello osservato nell´edilizia (costruzione di nuovi edifici amministrativi: +3,3%, rinnovamento di case plurifamiliari: +3,0%). Esso è tuttavia rimasto inferiore a colui della rilevazione precedente (aprile 2000 rispetto all´aprile 1999).

    Maggiore aumento dei prezzi nel genio civile rispetto all´edilizia

    Tra l´aprile 2000 e l´ottobre 2000, i prezzi per la costruzione di nuovi edifici amministrativi sono aumentati dell´2,0%. Delle progressioni rilevanti si sono registrate nel settore dei lavori preparatori per l´abbassamento della falda freatica (+5,8%). Per quanto riguarda il settore dell´edificio stesso, gli aumenti più notevoli si verificano nei lavori di fossa (+2,5%), nei lavori dell´impresario costruttore (+2,8%), e nei lavori di controsoffitti (+5,7%). Infine, l´aumento nel settore dei lavori esterni è dovuto ai lavori di sistemazione del terreno (+4,9%) e ai lavori di giardinaggio (+3,6%). Una diminuzione dei prezzi è da notare nel settore dei costi secondar; essa è la conseguenza del calo dei premi delle assicurazioni (-4,8%).

    Tra l´aprile 2000 e l´ottobre 2000, i prezzi per il rinnovamento di case plurifamiliari sono aumentati dell´1,9%. I rincari maggiori si sono registrati nel settore dell´edificio stesso per i lavori d´impianti elettrici (+2,9%) e per i lavori dell´impresario costruttore (+2,5%). L´aumento nel settore dei lavori esterni è dovuto al rialzo dei lavori di costruzione grezza e finiture (+4,2%) così come a colui dei lavori di giardinaggio (+3,1%).

    Nel periodo in rassegna, nella costruzione di nuovi tronchi stradali i prezzi sono aumentati in maniera relativamente marcata (+3,1%) rispetto alle altre opere di costruzione. L´aumento dell´indice risulta da rincari abbastanza unitari in quasi tutte le posizioni. Degli aumenti notevoli si verificano nel settore dei lavori preparatori per i lavori di adattamenti a infrastrutture primarie esistenti (+4,3%) e per i lavori di fondazioni speciali (+5,2%). Nel settore della costruzione stradale propria sono i lavori di movimento di terra (+4,6%) che hanno registrato un aumento notevole.

    Indice svizzero dei prezzi delle costruzioni: indicazioni metodologiche

    Il mese di ottobre 1998 (indice = 100) costituisce la base dell´indice svizzero dei prezzi delle costruzioni, calcolato due volte all´anno, in aprile e in ottobre. L´indice dei prezzi delle costruzioni, analogamente agli altri indici dei prezzi alla produzione, è un indice la cui ponderazione per un paniere tipo di prestazioni di costruzione è mantenuta costante per alcuni anni. Attualmente l´indice viene calcolato per tre tipi di opere di costruzione: la costruzione di nuovi edifici amministrativi, il rinnovamento di case plurifamiliari e la costruzione di nuovi tronchi stradali. I risultati sono disponibili sia per l´intera Svizzera che per ognuna delle sette grandi regioni del Paese.

    Per calcolare l´indice ci si avvale principalmente del cosiddetto metodo dei prezzi delle prestazioni. A essere rilevati sono i prezzi di una scelta di prestazioni di costruzione definite in base al Catalogo delle posizioni normalizzate (CPN). I prezzi vengono estratti da contratti effettivamente conclusi tra gennaio e aprile per l´indice di aprile e tra luglio e ottobre per l´indice di ottobre. I prezzi rilevati sono netti e non comprensivi dell´IVA.

    Non è stato possibile calcolare l´indice dei prezzi per gli onorari di architetti e ingegneri, questi non essendo stati rilevati nel mese di ottobre in quanto il metodo di rilevazione di questo ramo si trova ancora in revisione. In sostituzione dei dati mancanti ci si è avvalsi dell´evoluzione totale dei prezzi nel rispettivo tipo di opera e in ogni singola regione.

    Siccome gli indici regionali dei prezzi di costruzione delle abitazioni, trane Lucerna, vengono rilevati solo una volta all´anno in aprile, un confronto dei risultati per il mese di ottobre è suprefluo.

    Nel corso dell´anno 2001 veranno inseriti nell´indice due altri tipi di opere di costruzione. Si tratterà della costruzione di nuove case plurifamiliari e della costruzione di sottopassaggi in calcestruzzo armato. Questo consentirà di calcolare un unico indice dei prezzi per l´intero ramo delle costruzioni che potrà anche essere suddiviso in un indice per l´edilizia e uno per il genio civile.

    Le basi metodologiche sono descritte nel documento dal titolo "Indice svizzero dei prezzi delle costruzioni, ottobre 1998 = 100. Fondamenti (sintesi)", pubblicato nella serie "Attualità UST", Neuchâtel, ottobre 1999.

    Evoluzione dei prezzi nelle grandi regioni

    Gli indici hanno evoluto, in questi ultimi sei mesi, in maniera più uniforme nelle singole grandi regioni per i due oggetti dell´edilizia (costruzione di nuovi edifici amministrativi e rinnovamento di case plurifamiliari) che per l´oggetto del genio civile(costruzione di nuovi tronchi stradali). C´era però qualche differenza notevole in confronto alla media svizzera per quanto riguarda la costruzione di nuovi edifici amministrativi e la costruzione di nuovi tronchi stradali.

    Tra l´aprile 2000 e l´ottobre 2000, per la costruzione di nuovi edifici amministrativi, si è verificato nella Svizzera centrale (+3,4%) un aumento sensibilmente più forte che la media svizzera (+2,0%) mentre il Canton Ticino (+0,8%) e la Svizzera orientale (+0,5%) si trovavano nettamente al di sotto di questa media. Bisogna segnalare che la Svizzera orientale presentava anche nettamente il più debole rincaro annuale (+1,2%).

    Nella costruzione di nuovi tronchi stradali, ad eccezione della regione di Zurigo (-1,2%), tutte le regioni hanno registrato aumenti dei prezzi. Bisogna però notare che la regione di Zurigo aveva registrato di gran lunga il più forte rincaro nella rilevazione precedente. La svizzera orientale (+6,8%) e la Svizzera del nord-ovest (+6,1%) hanno registrato un aumento nettamente più elevato che la media svizzera (+3,1%) mentre la Svizzera centrale (+0,6%) e il Canton Ticino (+1,4%) rimanevano sensibilmente al di sotto di questa media.

ots Originaltext: UFS
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Ufficio federale di statistica, Servizio informazioni,
Yves-Alain Guillod, UST, Sezione prezzi e consumo,
tel. +41 32 713 61 45 o Eduard Schirach, UST, Sezione prezzi e
consumo, tel. +41 32 713 61 71.

Prossima pubblicazione: Ufficio federale di statistica, Indice
svizzero dei prezzi delle costruzioni, ottobre 1998 = 100. Risultati
dell´ottobre 2000, Attualità UST, Neuchâtel, gennaio 2001.

Per ordinazioni: tel. +41 32 713 60 60, fax +41 32 713 60 61.

Questo comunicato stampa è disponibile su Internet all´indirizzo:
http://www.statistique.admin.ch/stat_ch/ber05/baupreis/fbaupreisfr.ht
m.



Plus de communiques: Office féd. de la statistique

Ces informations peuvent également vous intéresser: