Office féd. santé publique

Il Consiglio federale nomina il Consiglio d'Istituto e il direttore del futuro Istituto svizzero degli agenti terapeutici

    Berna (ots) - Il Consiglio federale ha confermato oggi la nomina del Consiglio di Swissmedic (Istituto svizzero degli agenti terapeutici), del suo direttore e del presidente della Commissione di ricorso sugli agenti terapeutici. Queste nomine fanno seguito alla decisione  sull'entrata in vigore della legge sugli agenti terapeutici e sull'inizio dell'attività di Swissmedic , entrambi previsti per il 1° gennaio 2002.

    Il Consiglio d'Istituto si compone di sette membri, tre dei quali sono stati eletti su proposta dei Cantoni:

    - Dott. med. Peter Fuchs, consulente economico indipendente per lo
        sviluppo sostenibile e la Corporate Social Responsibility con
        attività internazionale.
    - Prof. dott. med. Michel Burnier, primario e direttore aggiunto
        presso il Policlinico universitario di Losanna.
    - Dott. iur. avv. Carlo Conti, Consigliere di Stato, capo del
        Dipartimento della sanità del Cantone di Basilea Città.
    - Dott. med. vet. Markus Dürr, Consigliere di Stato, capo del
        Dipartimento della sanità e delle opere sociali del Canton
        Lucerna.
    - Anne-Sylvie Fontannaz, farmacista cantonale del Canton Vaud.
    - Prof. dott. iur. Reinhold Hotz, avvocato.
    - Dott. med. Christiane Roth-Godat, direttrice amministrativa
        dell'Ospedale universitario di Zurigo.

    Presidente del Consiglio d'Istituto è stato eletto il dott. med. Peter Fuchs. Ex direttore generale del Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR), il dott. Fuchs dispone di una solida competenza gestionale e manageriale. Egli è attualmente impegnato sul piano internazionale come consulente per lo sviluppo sostenibile.

    Il Consiglio federale ha nominato il dott. Hans Stocker direttore del futuro istituto. Egli dirige attualmente l'Ufficio intercantonale di controllo dei medicamenti (UICM) e assumerà la sua nuova funzione a partire dal 1° gennaio 2002.

    Presidente della Commissione di ricorso è invece stato eletto Stefan Mesmer, attuale segretario giuridico della Commissione di ricorso dell'Unione intercantonale per il controllo dei medicamenti. Allo stesso tempo egli è stato nominato presidente della Commissione di ricorso per la formazione medica e il perfezionamento, la quale diventerà operativa con l'entrata in vigore della revisione della legge federale sulla libera circolazione del personale medico (LCPM). Il 9 marzo 2001, il Consiglio federale aveva già deciso che le due Commissioni avrebbero beneficiato di una presidenza a tempo pieno affidata a un'unica persona. La creazione di questo nuovo posto richiede ancora l'approvazione della delegazione delle finanze dell'Assemblea federale.

ots Originaltext: Ufficio federale della sanità pubblica
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Ufficio federale della sanità pubblica, Media e comunicazione,
tel. +41 31 322 95 05

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO
Servizio stampa e informazioni



Plus de communiques: Office féd. santé publique

Ces informations peuvent également vous intéresser: