DDC

Crisi nel Nepal - Lacomunità internazionale si riunisce per coordinare aiuti

    Berna (ots) - Il conflitto che oppone maoisti e forze governative costituisce una minaccia reale per il Nepal. La comunità internazionale si riunirà a Londra il 19 e 20 giugno prossimi per discutere le ripercussioni della crisi sui programmi di cooperazione internazionale. La Svizzera sarà rappresentata dalla Direzione dello Sviluppo e della Cooperazione (DSC).

    La situazione politica ed economica del Nepal e le condizioni quadro per la cooperazione allo sviluppo sono fortemente peggiorate da quando il conflitto si è intensificato. Riuniti a Londra, i principali donatori multilaterali e bilaterali attivi nel Nepal analizzeranno le ripercussioni della crisi sui programmi di cooperazione allo sviluppo. Si scambieranno punti di vista sugli adeguamenti necessari per reagire in maniera ottimale ai principali problemi attuali (sicurezza, promozione di una soluzione pacifica del conflitto, miglioramento della gestione degli affari pubblici). Le conclusioni saranno discusse con rappresentanti del governo nepalese.

    La DSC è preoccupata dalla crisi che imperversa in Nepal. Essa s'impegna a favore di una consultazione intensa fra i donatori, allo scopo di garantire il coordinamento dell'aiuto internazionale. La DSC ha rafforzato i dispositivi di sicurezza per i suoi collaboratori ed analizzato gli influssi del contesto attuale sul suo programma di cooperazione. Per contribuire meglio a risolvere i principali problemi del paese, il suo programma metterà maggiormente l'accento sulla buona gestione degli affari pubblici, sulla promozione della pace e sulla gestione dei conflitti.

    Il Nepal è un paese prioritario della cooperazione allo sviluppo elvetica. La Svizzera è impegnata da oltre quarant'anni in questo stato himalayano, in cui finanzia circa 25 progetti che costano all'incirca 19 milioni di franchi all'anno. Attualmente le attività della DSC si concentrano soprattutto sulle infrastrutture di trasporto, sulla formazione professionale e sulla promozione delle piccole imprese, sulla gestione sostenibile delle risorse naturali e sulla buona gestione degli affari pubblici.

ots Originaltext: DSC
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Direzione dello sviluppo
e della cooperazione (DSC)
Media e Comunicazione

Sarah Grosjean
portavoce della DSC
Tel. +41/31/323'71'53



Plus de communiques: DDC

Ces informations peuvent également vous intéresser: