DDC

Terremoto in India e nel Pakistan
La Catena Svizzera di Soccorso interviene

Berna (ots) - A seguito del grave sisma che ha sconvolto l'India e il Pakistan, la Svizzera ha organizzato una missione della Catena Svizzera di Soccorso. Il governo indiano ha accolto con gratitudine l'offerta di aiuto della Confederazione. La Catena Svizzera di Soccorso - 45 persone (personale di salvataggio dell'esercito, un esperto dell'Ufficio Federale della Protezione civile, 9 conducenti di cani) e una decina di tonnellate di materiale - decolleranno sabato mattina, probabilmente verso le nove, da Zurigo alla volta di Bombay. Il mandato delle Catena è di localizzare e laddove possibile di salvare le persone sepolte sotto le macerie e di trasportare sul luogo della catastrofe un aiuto d'urgenza in forma di materiale di prima necessità fornito dalla Croce Rossa Svizzera. La missione della Catena Svizzera di Soccorso è coordinata dal Corpo Svizzero di Aiuto in caso di catastrofe (ASC) della DSC. In serata, dall'aeroporto di Zurigo è già decollato un volo a destinazione della regione sinistrata con a bordo una squadra di ricognizione formata da quattro membri dell'ASC, incaricata di valutare le priorità per l'aiuto d'urgenza e di preparare l'intervento della Catena. La DSC è in contatto permanente con le ambasciate e con i propri Uffici di Coordinazione in India e nel Pakistan. Il personale della DSC impegnato in questi due paesi ha iniziato a chiarire sul posto le prime necessità. La DSC è altres" in contatto permanente con l'Ufficio di Coordinamento per gli Affari Umanitari delle Nazioni Unite (OCHA) e con altri partner (Germania, Austria, Russia, eccetera). Il grave sisma ha scosso l'India e il Pakistan oggi, venerd", alle 8.46 ora locale. L'epicentro è stato localizzato non lontano dalla città di Buhj nell'India nord-occidentale, a 500 chilometri circa dalle città pachistane di Karachi e Hyderabad e a 300 chilometri dalla città indiana di Ahmadabad. Diverse ore dopo la scossa tellurica non era ancora possibile stabilire un contatto né con Buhj né con Ahmadabad. I dati finora pervenuti su vittime e danni provocati dal sisma sono molto sporadici e imprecisi, e comunicare con le regioni sinistrate è tuttora molto difficile. ots Originaltext: DEZA Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Direzione dello sviluppa e della cooperazione (DSC), Media e comunicazione I rappresentanti dei media sono invitati a seguire direttamente la partenza dei membri della Catena di Soccorso domani mattina, sabato, all'aeroporto di Zurigo, con ritrovo alle ore 08.00 presso il centro REGA. (Philippe Dreyer, Mobile +41 79 239 13 03) Per ulteriori informazioni contattare - Andreas Stuber, portavoce della DSC (+41 79 335 76 04) - fino a mezzanotte - Joachim Ahrens, portavoce della DSC (+41 79 - 622 87 54) - dopo mezzanotte.

Ces informations peuvent également vous intéresser: