Mehr Zweisamkeit für Eltern

Eltern werden ist nicht schwer - Paar bleiben aber sehr. Elternwissen kompakt- die Vortragsreihe zum Familien Forum ...

Dép. féd. enviro., transp., énerg., comm

Raggiunto l'obiettivo di capacità al San Gottardo - limitato il traffico di aggiramento

Berna (ots) - Con 3'516 camion passati in galleria, mercoledì scorso è stato raggiunto per la prima volta il traguardo di capacità auspicato. Il monitoraggio effettuato dai Cantoni interessati ha inoltre rivelato che la scorsa settimana soltanto l'1% dei veicoli pesanti non ha potuto entrare in galleria nella prima fase di «semaforo verde». Nel contempo, l'USTRA ha constatato che le misure di dosaggio non conducono ad un eccessivo traffico di aggiramento sulla A13. Si tratta ore di adottare ulteriori provvedimenti intesi a rendere più scorrevole il traffico. Il passaggio dalla cadenza di 4 a quella di 3 ore al San Gottardo si rivela positivo. Mercoledì scorso hanno infatti potuto attraversare la galleria 3'516 veicoli pesanti, obiettivo fissato in dicembre. I tempi di attesa erano peraltro già brevi prima del cambiamento di regime: da un rapporto sulla viabilità, stilato in base alle informazioni rilasciate dalla polizia stradale dei Cantoni Uri e Ticino, è emerso che la scorsa settimana (1° - 9 febbraio 2002) il 99% dei camion ha potuto entrare in galleria nell'ambito della prima fase di «semaforo verde». Concretamente, di 17'625 veicoli, soltanto 241 hanno dovuto attendere la fase successiva per mettersi in moto. I tempi di attesa massimi sono quindi stati inferiori a due ore. I dati relativi al monitoraggio del traffico pesante mostrano inoltre che il traguardo fissato ha potuto essere raggiunto anche sulla A13 al San Bernardino, dove la settimana scorsa sono transitati in media 704 veicoli al giorno. Anche la punta massima di 904 TIR in un giorno è rimasta sotto il limite massimo di capacità di 1000 veicoli. Durante il blocco del traforo del San Gottardo, ogni giorno si dirigevano verso il San Bernardino circa 4'000 automezzi pesanti. Problemi al portale sud Grazie al nuovo regime introdotto questa settimana, il sistema di dosaggio nell'insieme sta dando buoni risultati. L'Ufficio federale delle strade intende comunque migliorare ulteriormente la situazione, non da ultimo visti i problemi sorti al portale sud. Sul versante ticinese mercoledì scorso si sono registrati per due volte tempi di attesa più lunghi, con conseguente formazione di colonne davanti alla galleria. Mercoledì sera l'area di sosta di Quinto non ha potuto essere svuotata completamente, causa il forte afflusso di traffico. In vista del nuovo aumento del traffico pesante e privato, è pertanto necessaria un'ulteriore ottimizzazione dell'esercizio. ots Originaltext: DATEC Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Hugo Schittenhelm, portavoce ATEC Tel. +41/31/322'55'48

Ces informations peuvent également vous intéresser: