Dép. féd. enviro., transp., énerg., comm

Messaggio concernente la convenzione relativa ai trasporti internazionali per ferrovia

Berna (ots) - Il Consiglio federale ha approvato, all'attenzione delle Camere federali, il messaggio concernente la convenzione relativa ai trasporti internazionali per ferrovia (COTIF). La revisione di quest'ampia normativa è stata resa necessaria dalla riforma delle ferrovie, che ha modificato sensibilmente, in molti Stati contraenti, le basi giuridiche ed organizzative del settore ferroviario. Fino a qualche anno fa la struttura organizzativa statale delle imprese ferroviarie impediva lo sviluppo di condizioni di concorrenza nei trasporti ferroviari. L'apertura del mercato, intrapresa con la riforma delle ferrovie, richiede anche una riforma del diritto ferroviario internazionale. Il protocollo di Vilnius del 1999 ha allargato i compiti dell'Organizzazione intergovernativa per i trasporti internazionali ferroviari (OTIF); in futuro essa si occuperà in pratica di tutte le questioni legate al traffico internazionale ferroviario che devono essere disciplinate a livello degli Stati. L'OTIF assumerà inoltre il nuovo compito di contribuire all'interoperabilità e all'armonizzazione nel settore ferroviario: potrà infatti dichiarare obbligatorie le norme tecniche e agire cos" sull'uniformazione delle prescrizioni tecniche in vigore negli Stati contraenti. La convenzione relativa ai trasporti internazionali per ferrovia (COTIF) definisce le necessarie basi giuridiche; la nuova versione comprende ora sette allegati che disciplinano a livello internazionale i diversi aspetti del traffico internazionale ferroviario, quali ad es. il trasporto internazionale di viaggiatori e di merci, quello di merci pericolose su rotaia o l'impiego di vagoni nel traffico internazionale. Le modifiche della COTIF hanno subito la forte impronta delle riforme ferroviarie in corso in Europa: il nuovo testo è pertanto compatibile con la riforma ferroviaria adottata dall'UE. ots Originaltext: DATEC Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Ufficio federale dei trasporti, Comunicazione, tel. +41 31 322 36 43 Allegati: - testo del messaggio - l'allegato tecnico completo è disponibile sul sito http://www.bav.admin.ch o può essere richiesto all'Ufficio federale dei trasporti.

Ces informations peuvent également vous intéresser: