Dép. féd. enviro., transp., énerg., comm

Moritz Leuenberger riceve la ministra dei trasporti olandese Tineke Netelenbos

    Berna (ots) - Il presidente della Confederazione Moritz Leuenberger riceverà la ministra olandese dei trasporti, dei lavori pubblici e della gestione delle acque, Tineke Netelenbos, il 14 maggio al cantiere della NFTA a Sedrun e poi a Zurigo. I due paesi vogliono intensificare gli sforzi per aumentare la competitività della ferrovia sull'asse nord-sud.

    Il governo olandese è molto interessato alla politica svizzera dei trasporti volta a trasferire il traffico pesante dalla strada alla rotaia. Da parte sua, è analogamente impegnato ad aumentare la competitività della ferrovia, in particolare con la prevista costruzione di una nuova linea ferroviaria per il trasporto merci dal porto di Rotterdam a Zevenaar, sulla frontiera tedesca (Betuweroute).

    In questo contesto i due ministri esamineranno quali iniziative comuni siano possibili per ottimizzare il corridoio ferroviario nord-sud tra i Paesi Bassi e l'Italia attraverso la Svizzera. Firmeranno inoltre un memorandum per l'istituzione di un gruppo di lavoro bilaterale che dovrà proporre misure a breve termine per migliorare la qualità dei trasporti ferroviari sull'asse nord-sud. I Paesi Bassi e la Svizzera auspicano che anche altri paesi (in particolare la Germania e l'Italia) si associno ai lavori.

    I colloqui riguarderanno anche l'applicazione dell'accordo Svizzera/UE sui trasporti terrestri e l'imposta sul traffico pesante commisurata alle prestazioni nonché la situazione della concorrenza nel trasporto sulle vie navigabili.

    È previsto infine uno scambio d'informazioni sullo stato d'avanzamento dei grandi progetti ferroviari. In seguito la ministra dei trasporti olandese, che sarà accompagnata da un gruppo di giornalisti olandesi, visiterà il cantiere della nuova ferrovia transalpina (NFTA) a Sedrun.

ots Originaltext: DATEC
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Servizio stampa DATEC, Claudine Godat-Saladin; tel. +41 31 322 55 10



Plus de communiques: Dép. féd. enviro., transp., énerg., comm

Ces informations peuvent également vous intéresser: