Die Wollnys auf Kreditsuche

München (ots) - - Neue Geschichten rund um die sympathische Großfamilie - Geld regiert die Wollny-Welt ...

Dép. féd. enviro., transp., énerg., comm

(ots) Nuove concessioni di telefonia mobile GSM

Berna (ots) - Annullata l'asta per le frequenze supplementari GSM Posticipata al 27 ottobre, l'asta per l'attribuzione di frequenze supplementari per la fornitura di servizi di telefonia mobile sulla base dello standard GSM non avrà più luogo. La Commissione federale delle comunicazioni (ComCom) ha infatti accolto la richiesta dei tre candidati rimasti in lizza e assegnerà le frequenze mediante una procedura d'attribuzione. In seguito alla rinuncia da parte delle società One.Tel Global Wireless Holdings AG e Telenor Mobile Communications AS di partecipare all'asta per il rilascio di tre concessioni GSM, l'UFCOM aveva deciso di posticiparla al 27 ottobre 2000. Ai tre candidati rimasti in gara (diAx AG, Orange Communications SA e Swisscom SA) veniva così data la possibilità di ristudiare la propria strategia oppure di accordarsi sulla ripartizione delle frequenze disponibili. I tre candidati hanno nel frattempo inoltrato una domanda comune contenente un accordo sulla ripartizione delle frequenze. Contemporaneamente, hanno chiesto che la procedura di rilascio delle concessioni venisse modificata e che le frequenze venissero assegnate mediante una procedura d'attribuzione. Poiché solo i tre fornitori già attivi sul mercato della telefonia mobile si sono candidati per l'aggiudicazione delle tre concessioni GSM, la ComCom ha scelto, conformemente alle condizioni dell'asta, la procedura da adottare per l'aggiudicazione. Dopo aver esaminato la domanda comune, la ComCom è giunta alla conclusione che una modifica della procedura era giustificata. Per questo motivo, ha deciso di assegnare ai tre candidati le frequenze oggetto dell'asta mediante una procedura d'attribuzione. Occorre sottolineare che la domanda comune inoltrata dai candidati permette una ripartizione ottimale delle frequenze disponibili, il che giova in particolare anche ai clienti di telefonia mobile in Svizzera. Ai tre candidati verranno attribuite le ex frequenze Natel C (ampiezza di banda 8.2 MHz nella banda GSM 900 MHz) come pure le frequenze nella cosiddetta banda allargata GSM 900 MHz (ampiezza di banda 9.6 MHz). I due terzi circa delle ex frequenze Natel C saranno attribuiti a Swisscom SA e un terzo a diAx AG. Due terzi delle frequenze nella banda allargata GSM 900 MHz verranno assegnati a diAx AG e un terzo a Orange Communications SA. La ripartizione definitiva delle frequenze sarà disciplinata nelle concessioni dei tre fornitori. L'asta per il rilascio delle quattro concessioni UMTS è indipendente dalla procedura d'attribuzione delle concessioni GSM e dalla decisione presa in merito. Essa si svolgerà come previsto a partire dal 13 novembre 2000. ots Originaltext: Commissione federale delle comunicazioni Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Commissione federale delle comunicazioni, Dott. Fulvio Caccia, Presidente, tel. +41 31 323 52 90.

Ces informations peuvent également vous intéresser: