Département fédéral des finances

Nuove basi giuridiche per l 'utilizzo dell 'oro - Rischi in caso di un doppio rifiuto da parte del Popolo

    Berna (ots) - Se il 22 settembre prossimo non verranno accettati né l 'Iniziativa sull 'oro né il controprogetto «L 'oro all 'AVS, ai Cantoni e alla Fondazione « sostenuto dal Consiglio federale e dal Parlamento, la discussione sul patrimonio aureo proseguirà. Il Consiglio federale è del parere che si dovrebbe creare una nuova base giuridica nell 'interesse di una più vasta legittimazione politica, come afferma nella sua risposta all 'interpellanza del consigliere agli Stati Hans-Rudolf Merz (PLR/AR). Se si dovesse mantenere la vigente chiave di riparto, occorrerebbe adattare la legge; se si dovesse invece modificarla, sarebbe necessaria una nuova disposizione costituzionale.

    Nella sua interpellanza concernente la prossima votazione popolare sull 'utilizzo delle riserve auree, Merz si è informato in merito alle possibili conseguenze di un doppio NO. Il 22 maggio scorso il Consiglio federale si era già pronunciato su questo tema richiamando l 'attenzione sui rischi derivanti da una doppia bocciatura da parte del Popolo. Le conseguenze di un doppio NO non sarebbero prevedibili né per l 'indipendenza della Banca nazionale né per le pretese dei Cantoni in materia di utili. Ieri, il Consiglio federale ha quindi ribadito nella sua risposta la raccomandazione a Popolo e Cantoni di accettare il 22 settembre prossimo il controprogetto «L 'oro all 'AVS, ai Cantoni e alla Fondazione «.

ots Originaltext:
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Walter Schmid, capoprogetto
mob. +41 79 446 41 54

Département fédéral des finances DFF, Communication
CH-3003 Berne
Tél. +41 (0)31 322 60 33
Fax  +41 (0)31 323 38 52
e-mail: info@gs-efd.admin.ch
Internet: http://www.dff.admin.ch



Plus de communiques: Département fédéral des finances

Ces informations peuvent également vous intéresser: