Dép. fédéral de justice et police

Fruttuoso viaggio in Asia della consigliera federale Metzler

    Singapore (ots) - Lunedí, a Singapore, ultima tappa del suo viaggio in quattro capitali del sud-est asiatico, la consigliera federale Ruth Metzler-Arnold ha fatto un bilancio positivo dei suoi incontri. È stato possibile migliorare la collaborazione con quest'area del globo nel campo dell'assistenza giudiziaria, della polizia e della migrazione.

    Dopo esser stata nelle Filippine, a Hong Kong e a Bangkok, la consigliera federale Ruth Metzler-Arnold ha incontrato a Singapore, nell'ambito di una visita ufficiale, i suoi omologhi, fra i quali il viceministro della giustizia Ho Peng Kee e il ministro dell'interno Wong Kan Seng.

    Assistenza giudiziaria migliorata

    Al centro dei colloqui, svoltisi al Ministero di giustizia, vi è stata l'assistenza giudiziaria reciproca. Singapore e Berna auspicano concludere un trattato di assistenza giudiziaria per meglio combattere in particolare il riciclaggio di denaro, l'abuso delle rispettive piazze finanziarie e la tratta degli esseri umani. A questo proposito la consigliera federale Metzler ha sollevato alcune domande concernenti i diritti dell'uomo, in particolare la pena di morte e la protezione dei dati.

    Con il ministro dell'Interno il capo del DFGP ha discusso soprattutto di terrorismo. Ambedue i paesi dispongono di una piazza finanziaria forte e hanno varato misure indispensabili per proteggerla dagli abusi. Sono poi state affrontate le questioni relative alla migrazione; i due ministri si sono accordati sull'opportunità di stipulare un accordo di riammissione.

    Al termine la consigliera federale Metzler si è fatta spiegare la concezione singapuriana dell'e-Governement (trasmissione dell'informazione ufficiale per via elettronica). In questo campo Singapore è in testa, rispetto agli altri Stati dell'area asiatica, e gran parte degli scambi ufficiali e amministrativi avviene elettronicamente. La consigliera federale Metzler è rimasta alquanto impressionata e ha affermato che la Svizzera potrebbe approfittare dell'esperienza di Singapore.

    Bilancio positivo

    Del viaggio, durato una settimana, nell'Asia del Sud-est, la consigliera federale Ruth Metzler ha fatto un bilancio positivo e si è detta soddisfatta dei risultati ottenuti. Soprattutto, la futura collaborazione in materia di polizia e di assistenza giudiziaria potrà avvenire su basi migliori. È stato poi possibile stringere importanti contatti politici e operativi con quest'area del globo divenuta ancor piú significativa per il lavoro del DFGP; la cooperazione sarà intensificata e verranno firmati diversi accordi.

    Durante questo viaggio, il capo del DFGP ha firmato con le Filippine un accordo di assistenza giudiziaria, quello con Hong Kong entrerà in vigore probabilmente ancora quest'anno e un simile accordo è previsto con gli altri due Stati. Per quanto concerne la collaborazione a livello di polizia preziose relazioni sono state allacciate con la Tailandia, dove s'insedierà un agente svizzero di collegamento per una lotta piú efficace al commercio di stupefacenti e alla criminalità organizzata.

    In quest'area, rilevante per la migrazione legale ma soprattutto illegale, è stato possibile realizzare progressi e migliorare il dialogo. La consigliera federale Metzler ha firmato con le Filippine un accordo di riammissione. Analogo accordo esiste già con Hong Kong; con la Tailandia, importante paese di transito, ed eventualmente con Singapore, uno simile sarà oggetto di negoziato.

ots Originaltext: DFGP
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Servizio d'informazione DFGP
Tel. +41/31/322'18'18



Plus de communiques: Dép. fédéral de justice et police

Ces informations peuvent également vous intéresser: