Die Wollnys auf Kreditsuche

München (ots) - - Neue Geschichten rund um die sympathische Großfamilie - Geld regiert die Wollny-Welt ...

Département fédéral de l'intérieur

Il Consiglio federale istituisce una commissione nazionale

Berna (ots) - Il Consiglio federale ha nominato i membri della Commissione nazionale di etica nel campo della medicina (CNE). La Commissione, composta di 21 membri, è presieduta dal filosofo ed etico basilese Christoph Rehmann-Sutter. La CNE intende seguire gli sviluppi nell'ambito della medicina e delle scienze biomediche e prendere posizione in merito alle questioni etiche, sociali e giuridiche connesse con questi due campi. La legge sulla medicina della procreazione, entrata in vigore il 1º gennaio 2001, prevede l'istituzione di una commissione nazionale di etica. L'ordinanza corrispondente disciplina i compiti, la composizione e l'organizzazione della Commissione nazionale di etica in materia di medicina umana (CNE). La CNE è una commissione indipendente, composta in modo interdisciplinare con funzioni di consulenza. Il suo ambito di attività si estende all'intera medicina. Conformemente all'ordinanza, la CNE ha soprattutto il compito di informare l'opinione pubblica su questioni importanti e promuove la discussione su questioni etiche che si pongono alla società, elaborare raccomandazioni per la prassi medica, segnalare le lacune ed eventualmente le difficoltà d'esecuzione della legislazione e fornire, su richiesta, il proprio parere all'Assemblea federale, al Consiglio federale e ai Cantoni. Può organizzare manifestazioni pubbliche e audizioni. La Commissione dovrà riflettere in merito a questioni etiche relative alle nuove possibilità della medicina e ai suoi limiti. Tra queste vanno menzionate, a titolo di esempio, il trapianto di organi, le nuove tecniche di procreazione con assistenza medica, la terapia genetica, la ricerca sul genoma e sulle cellule staminali, e la clonazione terapeutica nonché l'eutanasia. Tra i 21 membri della Commissione nominati dal Consiglio federale vi sono, in numero quasi uguale, esperti in etica, nella sanità pubblica e in campi come il diritto, le scienze naturali e le scienze sociali. La Commissione è composta da11 donne e 10 uomini in rappresentanza di un ampio ventaglio di opinioni. Le lingue nazionali e i gruppi d'età sono pure rappresentati in modo equilibrato. Il segretariato è annesso all'Ufficio federale della sanità pubblica. Il presidente, Christoph Rehmann-Sutter ha studiato biologia molecolare al Biozentrum di Basilea e si è diplomato anche in filosofia e sociologia. Dal 1989 si occupa di ricerca e d'insegnamento nel campo dell'etica biomedica in Svizzera, in Germania e negli Stati Uniti. È professore di bioetica e capo dell'Unità d'etica biomedica (»Arbeitsstelle für Ethik in den Biowissenschaften ”) all'Università di Basilea. La prima seduta della CNE si terrà dopo le vacanze estive. Questi i membri della Commissione: Christoph Rehmann-Sutter, presidente, (Basilea); Andrea Arz de Falco, (Friburgo); Christiane Augsburger, (Losanna); Ruth Ella Baumann-Hölzle, (Zurigo); Alberto Bondolfi, (Zurigo); Jean-Claude Chevrolet, (Ginevra); Johannes Fischer, (Zurigo); Carlo Foppa, (Losanna); Sabina Gallati, (Berna); Olivier Guillod, (Neuchâtel); Daniel Hell, (Zurigo); Silvia Huber, (San Gallo); Silvia Käppeli, (Zurigo); Margrit Leuthold, (Basilea); Jean Martin, (Losanna); Alexandre Mauron, (Ginevra); Carola Meier-Seethaler, (Berna); Hansjakob Müller, (Basilea); Judith L. Pók Lundquist, (Zurigo); Franziska Probst, (Zurigo); Brigitte Weisshaupt, (Zurigo) ots Originaltext: DFI Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Christoph Rehmann-Sutter, presidente della CNE, tel. +41 61 267 30 67, e-mail: christoph.rehmann-sutter@unibas.ch Georg Amstutz, Ufficio federale della sanità pubblica, Media & Comunicazione, tel. +41 31 322 95 05

Ces informations peuvent également vous intéresser: