Département fédéral de l'intérieur

Turisti svizzeri nel mondo nel 1999

Lieve aumento Berna (ots) - Nel 1999, i viaggi dei cittadini svizzeri in altri Paesi hanno segnato un lieve aumento. In totale sono stati rilevati 12,01 milioni di passaggi di frontiera verso Paesi esteri, che corrispondono a un aumento dell´1 per cento rispetto all´anno precedente. Questa evoluzione risulta nettamente inferiore alla tendenza internazionale che nel 1999 ha registrato un aumento del 4,1 per cento di arrivi nei viaggi internazionali per un totale di 663 milioni. Secondo l´Ufficio federale di statistica (UST) la stagnazione del numero di soggiorni all´estero dei cittadini residenti in Svizzera è da ricondurre soprattutto alla maggiore considerazione dell´offerta indigena, alla stagnazione generale del numero di viaggi dall´inizio degli anni Novanta e al lieve calo del numero di persone che intraprendono più viaggi in un anno. Nel suo rapporto, l´UST si riferisce al numero degli arrivi di cittadini svizzeri in altri Paesi risp. dei passaggi di frontiera che comprendono almeno un pernottamento all´estero. Oltre alle vacanze vengono quindi considerati anche i viaggi d´affari e i viaggi di studio. I dati summenzionati si basano su indagini condotte presso organizzazioni internazionali, ministeri esteri del turismo, uffici statistici e uffici del turismo. Europa - meta di viaggio preferita Anche nel 1999, l´Europa occidentale è stata la destinazione preferita dai cittadini svizzeri, che vi hanno effettuato 5,5 milioni di soggiorni, ovvero l´1,1 per cento in meno rispetto all´anno precedente. Al secondo posto si è situata l´Europa meridionale con 3,4 milioni di soggiorni (+1,7%). Registrando complessivamente 10,14 milioni di arrivi (+0,3%), l´Europa si è collocata al primo posto (84%) fra le mete di viaggio. All´Europa fanno seguito l´America con 835´000 arrivi (+0,3%), l´Asia con 510´000 arrivi (+0,1%), l´Africa con 464´000 arrivi (+21,8%) ed infine l´Oceania con 62´800 arrivi (+7,5%). La Spagna si situa ancora al secondo posto, davanti all´Italia ots Originaltext: DFI Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Mark Lewis, UFS, Section du tourisme, tel. +41 31 323 67 14 Internet:www.statistique.admin.ch.

Ces informations peuvent également vous intéresser: