Dép. fédéral des affaires étrangères

Accordi bilaterali Svizzera UE e Convenzione AELS riveduta: entrata in vigore il 1° giugno 2002

    Berna (ots) - Gli accordi bilaterali Svizzera - UE del giugno 1999 entrano in vigore sabato 1° giugno 2002.

    Essi rafforzano la piazza economica svizzera e facilitano l'accesso al mercato integrato dell'Unione europea. Contemporaneamente entrano in vigore anche la Convenzione AELS riveduta, che estende ai Paesi dell'AELS le principali normative dei nuovi accordi bilaterali, nonché numerose leggi e ordinanze federali che disciplinano i settori coperti dagli accordi.

    Gli accordi bilaterali del giugno 1999 rappresentano il più importante pacchetto contrattuale concluso con l'Unione europea (UE) dopo l'Accordo di libero scambio del 1972. I primi negoziati bilaterali, avviati il 12 dicembre 1994 e conclusi 4 anni dopo, ovvero l'11 dicembre 1998, vertono sui sette settori seguenti: libera circolazione delle persone, trasporti terrestri, trasporti aerei, agricoltura, appalti pubblici, ostacoli tecnici al commercio e ricerca.

    Questi accordi forniscono una base solida per gli scambi con l'Unione europea che rappresenta il principale cliente e fornitore del nostro Paese. In effetti, l'UE assorbe quasi il 60% delle esportazioni svizzere ed è dall'UE che proviene circa l'80% delle nostre importazioni. I nuovi accordi avvicinano la Svizzera all'Unione europea e, grazie alla libera circolazione delle persone, offrono soprattutto alle giovani generazioni prospettive nuove.

    Ognuna delle due parti contraenti è responsabile della concretizzazione e dell'applicazione degli accordi sul proprio territorio. A tal fine, la Svizzera ha modificato numerose leggi e ordinanze federali e ne ha emanate di nuove. Queste modifiche legislative entreranno in vigore contemporaneamente agli accordi bilaterali.

    Inoltre, anche per l'applicazione della riveduta Convenzione AELS - che estende le principali disposizioni dei nuovi accordi bilaterali, in particolare la libera circolazione delle persone, agli Stati membri dell'AELS (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) - si è resa necessaria la modifica e l'emanazione di atti giuridici. Come gli accordi bilaterali, questi entreranno in vigore il 1° giugno 2002.

ots Originaltext: DFAE
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Ufficio dell'integrazione DFAE/DFE
Informazione
Internet: http://www.europa.admin.ch
Tel. +41 31 322 22 22



Plus de communiques: Dép. fédéral des affaires étrangères

Ces informations peuvent également vous intéresser: