Chancellerie fédérale ChF

MPC: Una delegazione a Washington

    Berna (ots) - Una delegazione del Ministero pubblico della Confederazione a Washington - Collaborazione in materia di assistenza giudiziaria per chiarire gli attentati dell'11 settembre

    Dal 25 al 29 novembre 2001, una delegazione di tre persone del Ministero pubblico della Confederazione (MPC) e della Polizia giudiziaria federale (PGF), guidata da Claude Nicati, sostituto del procuratore della Confederazione, si è trattenuta nella capitale americana Washington. Questa visita di lavoro era all'insegna della collaborazione in materia di assistenza giudiziaria tra la Svizzera e gli Stati Uniti nell'ambito delle inchieste di polizia giudiziaria condotte dal Ministero pubblico della Confederazione relative agli attacchi dell'11 settembre 2001.

    Nell'ambito del procedimento svizzero aperto il 15 settembre, volto a chiarire eventuali legami tra precedenti rilevanti sotto il profilo penale in Svizzera e gli attacchi dell'11 settembre, la Svizzera ha presentato quattro domande di assistenza giudizia-ria agli Stati Uniti da cui ha già ottenuto documenti. Nei colloqui effettuati nel corso della visita di lavoro con i rappresentanti del Department of Justice americano, del Department of Treasury e dell'FBI si è trattato di approfondire la collaborazione e lo scambio reciproco di informazioni di entrambi i Paesi per promuovere le indagini in corso. Le autorità statunitensi hanno consegnato alla delegazione svizzera ulteriori documenti rilevanti nell'ambito dell'assistenza giudiziaria. Detti documenti sono ora valutati nel contesto della procedura d'indagine svizzera. Le autorità statunitensi hanno inoltre promesso di consegnare altri documenti tramite l'iter dell'assistenza giudiziaria.

    Nell'ambito della visita di lavoro vi è anche stato un incontro,
avvenuto in una clima costruttivo, tra il sostituto del procuratore
generale della Confederazione Nicati e Larry Thompson, Deputy
Attorney General. Nonostante le diverse modalità procedurali,
entrambe le parti hanno espresso la volontà di continuare la
collaborazione. Hanno altresì ribadito l'obiettivo comune di portare
gli autori e gli eventuali complici degli attentati dell'11 settembre
dinnanzi a un tribunale.

ots Originaltext: ChF
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Hansjürg Mark Wiedmer, responsabile dell'informazione del Ministero
pubblico della Confederazione, tel. +41 31 324 324 0.



Plus de communiques: Chancellerie fédérale ChF

Ces informations peuvent également vous intéresser: