Chancellerie fédérale ChF

Trattative sul traffico aereo condotte con la Germania

Informazione orale del portavoce del Consiglio federale

    Berna (ots) - Il Presidente della Confederazione Moritz Leuenberger ha informato questa mattina il Consiglio federale in merito ai risultati delle trattative condotte con il Ministro tedesco dei trasporti Kurt Bodewig e al compromesso raggiunto. Anche se rispetto alla situazione attuale hanno dovuto essere fatte concessioni, il Presidente della Confederazione considera il compromesso "la soluzione migliore per una questione difficile e importante".

    Il Consiglio federale si rallegra del fatto che le trattative abbiano potuto condurre alla conclusione di un trattato bilaterale. Reputa questa "soluzione politica" molto migliore di una "controversia giuridica" annosa e incerta e che verrebbe inasprita da misure urgenti prese unilateralmente dalla Germania.

    Vista la situazione, il pacchetto negoziato rappresenta una soluzione che garantisce di mantenere inalterata la possibilità di gestire l'Aeroporto di Zurigo come piattaforma internazionale e di evitare le vie legali, che presentano molti rischi.

    Il Consiglio federale è cosciente del fatto che questo trattato determinerà, al massimo fra tre anni e mezzo, un notevole aumento dei voli sopra il territorio svizzero. Ne conseguirà necessariamente un riassetto dell'esercizio con ampie fasi procedurali ed esami dell'impatto ambientale. Si dovranno cercare soluzioni accettabili per tutte le regioni interessate dal rumore causato dal traffico aereo. La Confederazione procederà prossimamente, insieme ai Cantoni interessati, all'Aeroporto unique e al Gruppo SAir, a una valutazione della situazione e offrirà loro la sua collaborazione, sotto forma adeguata, nell'elaborazione delle nuove norme in materia di decollo e atterraggio.

ots Originaltext: Cancelleria federale CaF
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Achille Casanova
Il portavoce del Consiglio federale



Plus de communiques: Chancellerie fédérale ChF

Ces informations peuvent également vous intéresser: