Chancellerie fédérale ChF

Il Consiglio federale discute di Expo.02 e di Governo-E

Informazione sulla seduta speciale del Consiglio federale Berna (ots) - Nella seduta speciale svoltasi ieri nella Casa von Wattenwyl il Consiglio federale si è fatto informare su due importanti progetti: Expo.02 e Governo-E. Non si trattava di prendere decisioni in merito, bens" di ottenere ragguagli diretti sull'andamento di questi importanti progetti e discutere questioni ancora in sospeso. "Ci rallegriamo di poter gustare Expo.02" "Ci avete stimolato l'appetito. Ci rallegriamo di poter gustare Expo.02." Con queste parole il presidente della Confederazione Moritz Leuenberger ha congedato i responsabili principali di "Expo.02", il presidente del Comité directeur consigliere nazionale Franz Steinegger, la direttrice generale Nelly Wenger e il direttore artistico Martin Heller, che durante un'ora e mezzo avevano presentato il progetto al Consiglio federale. Una volta tanto non si è trattato di aspetti finanziari o di altri problemi, ma delle finalità e dei contenuti dell'esposizione nazionale. Come rilevato dall'on. Steinegger, Expo.02 è un'"esposizione che promuove l'identità". È un progetto che implica una stretta interazione tra politica, economia e cultura, anche se negli ultimi tempi gli aspetti politici hanno assunto maggior peso. La direttrice generale Nelly Wenger ha riferito sul funzionamento e sull'obiettivo di Expo.02, mentre il direttore artistico Martin Heller ha mostrato, con l'ausilio di immagini, come si presenteranno i quattro Arteplages e le 37 esposizioni finora previste. I membri del Consiglio federale hanno cos" avuto l'occasione di discutere anche su diversi aspetti contenutistici dell'Expo. Essi si rallegrano sin d'ora di quanto sarà offerto ai visitatori di Expo.02 a partire dal 14 maggio 2002". Governo-E Il Consiglio federale si è poi fatto informare sullo stato dei diversi progetti nell'ambito di Governo-E e ne ha ampiamente dibattuto. Il presidente della Confederazione Leuenberger ha sottolineato come Governo-E rientri nella strategia del Consiglio federale in materia di società dell'informazione. Il consigliere federale Kaspar Villiger ha dal canto suo presentato i primi elementi della "Strategia Governo-E" attualmente in preparazione sotto la direzione del Dipartimento federale delle finanze. La cancelliera della Confederazione Annemarie Huber ha infine esposto al Consiglio federale due progetti in corso presso la Cancelleria federale riguardanti la possibilità di interloquire elettronicamente con le autorità (Sportello virtuale) e di votare per via elettronica (Voto-E). Dopo una discussione in merito, la vicecancelliera Hanna Muralt, responsabile di entrambi i progetti, ha fatto una dimostrazione pratica riguardante lo stato attuale dello Sportello virtuale. Nella discussione, il Consiglio federale ha mostrato vivo interesse per questi progetti ultramoderni. Per quanto concerne il Voto-E ha però anche auspicato che vengano analizzate più da vicino le conseguenze socio-politiche e le eventuali ripercussioni di questo nuovo strumento sul nostro sistema di democrazia diretta e sia avviata un'ampia discussione in merito. Il portavoce del Consiglio federale Achille Casanova ots Originaltext: Cancelleria federale CaF Internet: www.newsaktuell.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: