Chancellerie fédérale ChF

Prima reazione del Consiglio federale al rifiuto dell'iniziativa Sì all'Europa

    Berna (ots) - Anche se i risultati definitivi non sono ancora noti, il Consiglio federale prende atto che la maggioranza del Popolo e dei Cantoni svizzeri ha seguito le sue raccomandazioni ed ha rifiutato l'iniziativa "Sì all'Europa".

    Come l'ha sempre affermato, secondo il Consiglio federale lo scrutinio di oggi vertiva essenzialmente su una questione di procedura. Per il Consiglio federale il no all'iniziativa non può pertanto essere interpretato come un rifiuto a una futura adesione della Svizzera all'UE ma semplicemente come il rifiuto all'avvio immediato di negoziati. La decisione presa oggi dal Sovrano conferma la ripartizione delle competenze iscritte nella Costituzione federale in materia di politica estera : spetterà al Consiglio federale decidere se e quando sarà opportuno, nell'interesse del Paese, aprire negoziati d'adesione all'Unione europea.

    Il Consiglio federale terrà una conferenza stampa non appena i risultati di tutti i Cantoni saranno noti ( probabilmente verso le 17).

ots Originaltext: Cancelleria Federale
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Il Portavoce del Consiglio federale, Achille Casanova



Plus de communiques: Chancellerie fédérale ChF

Ces informations peuvent également vous intéresser: