Chancellerie fédérale ChF

Il Consiglio federale discute della politica monetaria con Sig. Meyer

Informazione orale del portavoce del Consiglio federale Casanova

    Berna (ots) - All´inizio dell´odierna seduta il Consiglio federale ha accolto il presidente della Banca nazionale svizzera Hans Meyer, col quale ha discusso della situazione economica e monetaria del Paese come pure dello sviluppo atteso per il futuro.

    Secondo il presidente della BNS l´economia svizzera si trova attualmente in una situazione di perfetto equilibrio. Nell´anno in corso si è potuto raggiungere una solida crescita con piena occupazione e stabilità dei prezzi. Questi risultati sono da ricondurre al positivo sviluppo economico nei Paesi partner d´importanza determinante, alle riforme strutturali durature effettuate negli scorsi anni, nonché alle favorevoli condizioni quadro in materia monetaria. In base agli sviluppi previsti all´estero e tenendo conto di una politica monetaria più rigida, per il prossimo anno ci si attende un rallentamento della crescita. Diminuisce pertanto il rischio di un surriscaldamento inflazionistico.

    Il Consiglio federale ritiene che la politica della Banca nazionale abbia dato buoni risultati e contribuito alla stabilità. Esso sostiene la politica monetaria prevista dalla Banca nazionale per il prossimo anno. La Banca nazionale comunicherà il 8 dicembre 2000 le intenzioni ora definite d´intesa con il Consiglio federale.

    Il presidente della Confederazione Adolf Ogi ha ringraziato il presidente uscente della BNS Hans Meyer per la lunga e preziosa attività a servizio della banca centrale svizzera e gli ha espresso i migliori auguri per il futuro.

ots Originaltext: Cancelleria federale CaF
Internet: www.newsaktuell.ch



Plus de communiques: Chancellerie fédérale ChF

Ces informations peuvent également vous intéresser: