Chancellerie fédérale ChF

(ots) Dichiarazione del Consiglio federale sulla catastrofe ambientale che ha colpito parte della Svizzera

    Berna (ots) - Nella sua seduta odierna il Consiglio federale si è occupato della catastrofe ambientale che ha colpito praticamente l´intero Cantone del Vallese, ampie parti del Cantone Ticino e talune regioni del Cantone di Berna, ricevendo informazioni in merito dal presidente della Confederazione Adolf Ogi e dal consigliere federale Pascal Couchepin che si sono recati nelle zone sinistrate domenica scorsa. Il numero elevato di vittime, la forza devastatrice delle acque e delle colate di fango e l´immensità dei danni lo hanno profondamente sgomentato.

    Le popolazioni delle regioni toccate dal maltempo sono state colpite duramente. Alcune persone hanno perso la vita o sono tuttora date per disperse, migliaia di cittadini hanno abbandonato tutto quanto possiedono e sono stati evacuati, numerose case e colture sono state distrutte. Il Consiglio federale partecipa al dolore delle vittime e augura loro di ritrovare la forza necessaria per superare i colpi del destino e poi ricostruire le proprie esistenze.        Il Consiglio federale ringrazia gli stati maggiori cantonali di crisi, la protezione della popolazione, i servizi di polizia e dei pompieri e l´esercito per il loro intervento esemplare, come pure i numerosi volontari per la loro solidarietà e il loro impegno spontaneo. Da sabato scorso essi tutti si impegnano a contenere nella misure del possibile le ripercussioni della catastrofe e a sostenere con tutte le loro forze le persone colpite. È un atto che merita ossequio.

    Oggi è ancora troppo presto per accertare e valutare l´intera portata della recente catastrofe. Il Consiglio federale garantisce già sin d´ora il suo sostegno solidale al ripristino delle zone sinistrate. In questo senso ha incaricato il DATEC di intraprendere un rilievo dei danni causati dal maltempo unitamente alle autorità vallesane e ticinesi e a tutti i servizi federali competenti e a formulargli proposte in vista di un aiuto tempestivo da parte della Confederazione.

ots Originaltext: CANCELLERIA FEDERALE Informazione
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
CANCELLERIA FEDERALE Informazione



Plus de communiques: Chancellerie fédérale ChF

Ces informations peuvent également vous intéresser: