SWI swissinfo.ch

Facebook: con 100'000 fan, swissinfo.ch è il leader tra i media svizzeri

Berna (ots) - swissinfo.ch è entrata a far parte della ristretta cerchia di media europei che hanno superato la soglia dei 100'000 fan sulla loro pagina ufficiale Facebook. Con le altre pagine in arabo e giapponese, e la presenza cinese su Kaixin, il numero totale di iscritti alle piattaforme swissinfo.ch supera ormai le 200'000 unità.

Il successo della pagina ufficiale facebook.com/swissinfo poggia su un utilizzo mirato e plurilingue. I temi vengono infatti selezionati in funzione della lingua, del paese o della regione. Una scelta che permette di evitare un sovraccarico nella pagina degli utenti, limita le cancellazioni delle iscrizioni e favorisce la creazione di piccole comunità. swissinfo.ch non considera il social network come uno strumento di diffusione del flusso di notizie, bensì come un'occasione di scambio e di discussione tra i lettori. L'offerta editoriale può inoltre essere completata con le testimonianze dei lettori e la condivisione di foto e video.

Per il pubblico di lingua araba e giapponese, swissinfo.ch ha messo a disposizione due pagine speciali. I dibattiti legati alla questione dell'Islam in Svizzera, e le rivolte popolari che hanno interessato i paesi a maggioranza musulmana del Nord Africa, hanno contribuito alla creazione di una comunità di 75'000 fan iscritti alla pagina in arabo. Nonostante sia appena stato instaurato, il contatto in giapponese ha già interessato oltre 3'000 persone.

In Cina, Facebook è stato censurato. Tuttavia esiste una piattaforma analoga denominata Kaixin, sulla quale swissinfo.ch conta oltre 27'000 fan; una presenza lanciata in occasione dell'esposizione universale di Shangai.

Facebook però non viene utilizzato unicamente per i contenuti editoriali del sito. Nel 2010 il progetto Swiss Borders è stato apprezzato al Prix Europa di Berlino anche per il forte entusiasmo manifestato dai lettori sulla pagina Facebook creata ad hoc. Oltre 20'000 fan hanno per esempio seguito in diretta l'alpinista americano John Harlin nel suo viaggio lungo la frontiera svizzera.

Da un punto di vista commerciale, Facebook ha permesso di lanciare - nel mese di dicembre - il video di presentazione dell'applicazione iPad, che in pochi giorni ha fatto il giro del mondo ed è stato ripreso da alcuni dei blog più importanti, come Huffington Post o CNet.

Link :

Pagina ufficiale (inglese, tedesco, francese, italiano, spagnolo e portoghese):

http://www.facebook.com/swissinfo

Pagina ufficiale (arabo):

http://www.facebook.com/switzerlandinarabic

Pagina ufficiale (giapponese):

http://www.facebook.com/switzerlandinjapanese

Pagina ufficiale (cinese):

http://www.kaixin001.com/swiss

Pagina Swiss Borders: http://www.facebook.com/swissborders

iPad: www.swissinfo.ch/ipad

swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR. La piattaforma in nove lingue informa il pubblico internazionale e gli svizzeri dell'estero sugli avvenimenti rilevanti per il paese. Dalla Svizzera, sulla Svizzera - oltre i cliché.

Contatto:

Christophe Bruttin
Responsabile communicazione online
E-Mail: Christophe.bruttin@swissinfo.ch
Tel.: +41/31/350'95'17

Katrin Schmitter
Public Relations Manager
E-Mail: Katrin.schmitter@swissinfo.ch
Tel.: +41/31/350'95'50



Plus de communiques: SWI swissinfo.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: