SWI swissinfo.ch

Da Solferino alla Croce Rossa: Dossier swissinfo.ch

    Berna (ots) - Per il 150° anniversario della battaglia di Solferino, swissinfo.ch propone uno speciale sul Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Il dossier racconta la storia della Croce Rossa, descrive la vita e le opere del suo fondatore, Henry Dunant, e analizza le sfide attuali e future che attendono l'aiuto umanitario.

    La battaglia di Solferino del 24 giugno 1859 (combattuta per l'indipendenza dell'Italia dall'Impero Austriaco) fece oltre 40'000 feriti di cui i rispettivi eserciti non riuscirono ad occuparsi. Testimone di questi tragici avvenimenti, il commerciante e filantropo ginevrino, Henry Dunant, decise di organizzare i primi soccorsi per alleviare le pene delle vittime. Questa esperienza portò alla fondazione della Croce Rossa e alla nascita del diritto internazionale umanitario con le quattro Convenzioni di Ginevra. Nel 2009, oltre al 150° anniversario di Solferino, cade anche il 60° delle Convenzioni di Ginevra e il 90° della fondazione della Federazione Internazionale delle Società Nazionali di Croce Rossa e di Mezzaluna Rossa.

    In occasione di queste significative ricorrenze, swissinfo.ch ha realizzato uno speciale sulla storia e le attività della Croce Rossa. Il dossier include interviste e analisi sulla tradizione umanitaria della Svizzera con protagonisti ed esperti di primo piano, come la consigliera federale Micheline Calmy-Rey e il presidente del CICR Jakob Kellenberger. Un posto di rilievo è dedicato ai recenti dibattiti sul diritto internazionale, che - dopo l'apertura del carcere di Guantanamo - hanno assunto toni estremamente accesi, e alle sfide future che attendono la Croce Rossa.

    I giornalisti di swissinfo.ch saranno inoltre presenti alle celebrazioni previste in concomitanza di questi importanti anniversari. Le commemorazioni più importanti si terranno naturalmente a Solferino, in Lombardia, dal 23 al 29 giugno 2009.

    Il dossier «Da Solferino alla Croce Rossa» - completo di testi, filmati e gallerie fotografiche - è disponibile in italiano, tedesco, francese, inglese, spagnolo, portoghese, cinese, giapponese e arabo.

    Ecco il link allo speciale swissinfo: http://www.swissinfo.ch/crocerossa

    swissinfo.ch è un'unità aziendale della SRG SSR idée suisse (Società svizzera di radio televisione). Le sue missioni sono quelle di informare gli svizzeri residenti all'estero su quanto succede in patria e di far conoscere la Svizzera nel mondo. A questo scopo swissinfo.ch gestisce una piattaforma di notizie e informazioni in nove lingue: www.swissinfo.ch/

ots Originaltext: swissinfo
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Federico Bragagnini, responsabile di progetto
Tel.:    +41/31/350'95'29
E-Mail: Federico.Bragagnini@swissinfo.ch



Plus de communiques: SWI swissinfo.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: