SWI swissinfo.ch

Media Service: swissinfo: Il dramma dimenticato dei profughi in Afghanistan

Media Service: swissinfo: Il dramma dimenticato dei profughi in Afghanistan
Prof. Walter Kälin.

      Berna (ots) - Il conflitto in corso in Afghanistan ha spinto decine
di migliaia di persone a lasciare le proprie case. Le possibilità di
assistenza da parte delle organizzazioni umanitarie sono
estremamente limitate. Secondo il professor Walter Kälin, incaricato
speciale dell'Onu per i diritti dei profughi interni, la situazione
degli sfollati è alquanto drammatica.

    "Le organizzazioni umanitarie sono confrontate ad enormi problemi e non possono quasi intervenire. Numerosi loro collaboratori sono stati uccisi, aggrediti o rapiti dalle fazioni armate ribelli", spiega Walter Kälin a swissinfo.

    "Alcune zone del paese rimangono troppo pericolose perfino quando le forze militari alleate al governo afghano ripristinano l'ordine e la sicurezza", aggiunge l'esperto svizzero, appena rientrato da una conferenza delle Nazioni unite a Kabul, dedicata alla protezione delle popolazioni civili nei conflitti armati.

    Il ritorno del professore dell'Università di Berna è stato ritardato di alcuni giorni in seguito a problemi di sicurezza. Kälin ne ha approfittato per tenere una serie di colloqui sulla drammatica situazione dei profughi interni con rappresentanti del governo e degli organismi internazionali presenti in Afghanistan.

    Secondo Kälin, le Nazioni unite e le autorità afghane dovrebbero cercare di definire un quadro più chiaro del problema dei profughi e concordare una strategia comune e coerente per trovare una soluzione.

    "Ciò che manca in questo paese è un visione globale per sapere che cosa si può fare e in che modo si può intervenire per far fronte ad una situazione molto difficile".

Intervista: www.swissinfo.org

    swissinfo/Radio Svizzera Internazionale (SRI) è un'unità aziendale della SRG SSR idée suisse (Società svizzera di radiotelevisione). La sua missione è di informare gli svizzeri all'estero sull'attualità del loro Paese e di far conoscere meglio la Svizzera a livello internazionale. Per raggiungere questi obiettivi, swissinfo/SRI ha sviluppato un portale di notizie e informazioni in nove lingue: www.swissinfo.org. Inoltre, swissinfo/SRI offre vari prodotti multimediali.



Plus de communiques: SWI swissinfo.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: