SWI swissinfo.ch

Inaccettabile lo smantellamento di swissinfo/SRI

Il Consiglio del pubblico di swissinfo/SRI reputa incomprensibile e inaccettabile la decisione del Consiglio d'amministrazione della SRG SSR idée suisse di ridimensionare l'unità aziendale rivolta all'estero a un piccolo servizio di lingua inglese.

    Berna (ots) - Per il Consiglio del pubblico è incomprensibile che la SSR intenda buttare un portale multimediale innovativo e di successo come www.swissinfo.org. Swissinfo/SRI è il frutto del forte impegno profuso negli anni per rimpiazzare il Servizio delle onde corte e, grazie al quale, la SSR adempie la concessione che le è stata conferita. La SSR, con questo portale in nove lingue, ha svolto un ruolo pionieristico sia dal profilo tecnico che editoriale. Smantellare swissinfo/SRI equivale a sprecare le risorse e rinunciare a una posizione strategica di successo.

    Swissinfo/SRI si è dimostrato uno strumento efficiente e a basso costo per curare la presenza della Svizzera nel mondo. Le statistiche delle connessioni sono in costante aumento. Swissinfo/SRI è un importante elemento di coesione nei riguardi degli oltre 620'000 cittadini svizzeri residenti all'estero, una fonte d'informazione indispensabile, in particolare per gli aventi diritto di voto che stanno per sfiorare le 100'000 persone.

    Non si coprono le aspettative del pubblico internazionale semplicemente riciclando le produzioni destinate al mercato nazionale. Il Consiglio del pubblico è convinto che la SSR possa svolgere il mandato conferitole per l'estero (e appena rinnovato dal Parlamento nel quadro della revisione LRTV) soltanto appoggiandosi ad una divisione forte ed indipendente, specialista del mercato internazionale.

    La missione del Consiglio del pubblico consiste nell'osservare le produzioni di swissinfo/SRI dalla prospettiva del pubblico target e nel tutelare gli interessi dell'utenza nei confronti della direzione aziendale e dei responsabili dei programmi del ramo internazionale della SRG SSR idée suisse.

ots Originaltext: Swissinfo / Swiss Radio International
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Rudolf Wyder
Direttore dell'Organizzazione degli svizzeri all'estero (OSE)
Alpenstrasse 26
3000 Berna 6
Tel.:    +41/31/356'61'00
Fax:      +41/31/356'61'01
E-mail: congress@aso.ch



Plus de communiques: SWI swissinfo.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: