SWI swissinfo.ch

swissinfo - Guglielmo Tell: un mito inossidabile

Da lunedì 26 luglio è online lo speciale di swissinfo.org sull'eroe svizzero Berna (ots) - Il mito dell'eroe nazionale svizzero, che continua a vivere da sette secoli, entra nell'era di internet, grazie alla piattaforma multimediale di swissinfo/Radio Svizzera Internazionale. In concomitanza con i festeggiamenti per il 200esimo del Guglielmo Tell di Friedrich Schiller, www.swissinfo.org si occupa di passato e presente del celebre balestriere. Un recente sondaggio lo ha confermato: tutti conoscono il marchio Tell e il suo nome è presente ovunque, ma sono in pochi a conoscerne la storia e i contenuti. Qui interviene swissinfo con un ampio ventaglio di spunti e approfondimenti legati ad una figura per molti versi controversa. Oltre i limiti fisici delle montagne, swissinfo/Radio Svizzera Internazionale, propone il suo speciale online in quattro lingue - francese, tedesco, inglese e italiano. Il dossier dedica testi, immagini e altri elementi multimediali al personaggio, simbolo elvetico al confine fra mito e storia. Un'ampia cronologia offre inoltre uno spaccato su sette secoli di storia. Un reportage nel cuore delle Alpi, a Uri, permette anche a chi è lontano di conoscere i luoghi in cui sarebbe svolta la vicenda della mela e della balestra. Completa l'offerta multimediale una serie di gallerie fotografiche e degli estratti cinematografici, teatrali e operistici legati a Guglielmo Tell. I festeggiamenti Lo speciale esce in concomitanza con alcune importanti manifestazioni che si svolgono nella Svizzera centrale. Il Guglielmo Tell di Friedrich Schiller, una pietra miliare della letteratura tedesca, compie infatti 200 anni. La pièce ha contribuito in maniera determinante a forgiare l'immagine dell'eroe nazionale svizzero nel mondo. Sul praticello del Grütli è il Teatro di Stato di Weimar a mettere in scena il Guglielmo Tell. A metà agosto sarà la volta del teatro popolare: ad Altdorf si rinnova la tradizione dei "Tellspiele", legati allo stesso testo classico della letteratura. Fra le innumerevoli altre iniziative si può segnalare anche l'esposizione straordinaria proposta dal Forum della storia svizzera di Svitto. Grazie a swissinfo, l'eroe e la sua eredità sono accessibili ovunque. Il dossier in quattro lingue può essere consultato su www.swissinfo.org o direttamente al seguente indirizzo: http://www.swissinfo.org/sit/swissinfo.html?siteSect=2300 www.swissinfo.org, il portale multimediale di swissinfo/Radio Svizzera Internazionale, propone informazioni in nove lingue (italiano, tedesco, francese, inglese, spagnolo, portoghese, arabo, giapponese e cinese) che scandiscono l'attualità in Svizzera sotto forma di testi, immagini, suoni e video. Il sito fornisce inoltre un'ampia gamma di servizi, ad esempio una fornitissima banca dati di link sulla Svizzera, un indirizzo gratuito di posta elettronica (http://freemail.swissinfo.org) o ancora la possibilità di ricevere informazioni sulla Svizzera via e-mail (www.swisshelpdesk.org). ots Originaltext: swissinfo/Radio Svizzera Internazionale Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Daniele Papacella Redazione di lingua italiana swissinfo/Radio Svizzera Internazionale Giacomettistrasse 1 CH - 3000 Berna 15 E-Mail: daniele.papacella@swissinfo.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: